Frascati in festa con Terre Ospitali

25 Gennaio 2019

Valorizzazione delle tipicità locali e del gusto verace, ma anche gourmet. Dal primo al tre febbraio, a Frascati, c’è Terre ospitali in Festa. Organizzata da Rete di Impresa per la Filiera Turistica dei Castelli Romani, questa manifestazione nasce per offrire a un pubblico vasto le cinque basi della cultura slow espressa nel manifesto dell’evento: autenticità, innovazione, sostenibilità accoglienza e qualità.

In tre giorni, per appassionati e turisti, ma anche addetti ai lavori, sarà possibile partecipare a visite culturali, passeggiate nella natura, degustazioni e laboratori del gusto, cooking showtre giorni per conoscere i castelli romani attraverso il gusto Dalle 18 alle 23 di venerdì 1, dopo l’inaugurazione ufficiale, verranno aperti i banchi di degustazione e vendita dei prodotti tipici. Sabato 2 e domenica 3 gli stand apriranno prima, rispettivamente dalle 12 alle 23 e dalle 12 alle 21, e ci saranno approfondimenti, degustazioni, laboratori e dimostrazioni dedicati a prodotti e ricette locali, tradizionali o innovative: dalla pupazza frascatana, un biscotto dalle sembianze di una donna con tre seni a base di farina, miele e aroma di arancia, alla porchetta, alle erbe spontanee, fino ai vini e agli oli extravergine dei Castelli Romani.

Alcuni dei migliori cuochi e ristoratori locali, inoltre, proporranno in assaggio gustose ricette tipiche: dalla trippa alla romana dell’Hosteria Amedeo e i fagioli con le cotiche della Cantina Bucciarelli, passando per i rigatoni al sugo di brasato del Ristorante Belvedere o per la cacio e pepe del ristorante Cacciani, proseguendo con la guancia brasata con variazione di porri di F’Orme Osteria, lo speciale panino panis ac perna del Ristorante Il Torchio. Ci saranno anche le proposte della Comunità Slow Food degli Osti di Frascati, che nelle loro fraschette e osterie mantengono viva la più autentica tradizione locale.

Nel corso delle due giornate saranno inoltre previste alcune pillole di tradizioni gastronomiche e dimostrazioni di produzione, con i Terre Ospitali Lab, in cui esperti e artigiani racconteranno storie, trucchi e curiosità sui prodotti tipici accompagnati da filmati, narrazioni dei protagonisti e prove pratiche per il pubblico con degustazione dei prodotti serviti in abbinamento ai vini. L’evento è a ingresso gratuito. Per accedere alle attività sarà possibile acquistare dei gettoni da spendere in degustazioni, laboratori tematici e cooking show. Per conoscere il costo delle singole attività sarà necessario rivolgersi al personale alle casse.