Panini cinesi al vapore: 9 idee per un pasto light

30 Gennaio 2019

I panini al vapore sono tipicamente cinesi, sempre più diffusi in tutto il mondo per la loro consistenza. Particolarmente gradita è la variante arricchita di un succulento ripieno, i baozi. Secondo la leggenda questi panini sono stati creati nel periodo dei Tre Regni (220 – 280 d.C.), secondo la leggenda, risalgono al 220 d.C., il periodo dei tre regni in cina uno dei più sanguinosi della storia della Cina. La tradizione racconta che il maltempo sorprese lo stratega Zhuge Liang e i suoi uomini mentre facevano ritorno verso casa. Per ottenere la benevolenza degli spiriti avrebbe dovuto sacrificare 49 innocenti, ma già troppo sangue era stato sparso in battaglia. Zhuge Liang preparò allora delle pagnotte ripiene di carne, la cui forma ricordava la testa umana. Le gettò nel fiume che stavano cercando di attraversare e la quiete tornò sovrana, permettendo agli uomini di proseguire il cammino e fare ritorno sani e salvi.

Questa preparazione è diffusa in tutta la Cina e a Taiwan (dove prendono il nome di Gua Bao). In alcune zone si distinguono i Baozi dai Mantou, perché questi ultimi non sono ripieni. Spesso queste ricette fanno parte della colazione tradizionale in Asia, ma possono essere assaggiati lungo tutto l’arco della giornata, magari acquistati come street food per un pranzo veloce. Alcuni, non a caso, definiscono questi panini come gli hamburger cinesi. Anche perché in certe zone, come a Taiwan, la pagnotta cotta al vapore viene successivamente tagliata e farcita proprio come un sandwich.

Magari potete prepararli a casa seguendo la nostra ricetta e portarveli in ufficio o a un picnic. Il ripieno tradizionale non è sempre facilmente digeribile o pratico per la preparazione casalinga: lardo, pancetta brasata, pollo fritto, carne di maiale stufata, anatra alla pechinese, sono alcuni esempi. Effetto della globalizzazione, ormai non è difficile trovare i baozi persino alla Nutella o al burro d’arachidi. Se però siete alla ricerca di qualcosa di più semplice e leggero scoprite con noi 9 idee per un pasto light a base di panini cinesi al vapore.

  1. Pollo: un ingrediente molto usato anche nella cucina cinese, che si presta a tante combinazioni diverse. Consiglio: per farcire i panini al vapore meglio usare il petto di pollo tagliato a bocconcini. Potete saltarlo in padella con le spezie (aglio, cannella, zenzero, chiodi di garofano) in un simpatico mix tra cucine asiatiche, oppure semplicemente con della salsa di soia e verdure tagliate alla julienne. Ancora, potete grigliare il vostro pezzo di carne e tagliarlo a pezzetti con cui riempire il vostro baozi insieme a sfiziosi sottaceti oppure a una salsa allo yogurt e spezie.
  2. Tofu: una ricetta adatta anche per chi segue un’alimentazione vegetariana o vegana. In Cina spesso propongono i panini farciti con tofu fritto. Si può semplicemente sbriciolare l’ingrediente e saltarlo velocemente con salsa di soia, zenzero e un pizzico di aglio. Unite dello scalogno crudo tritato e posizionate il tutto al centro del vostro pezzo di pasta. Chiudete e cuocete il tutto a vapore. Altrimenti potete sfruttare il sapore deciso del tofu affumicato e saltarlo con dei funghi.
  3. Lenticchie: per un pasto light e veg i legumi sono sempre una scelta interessante e gustosa. Cuocete per esempio delle lenticchie in padella con un cucchiaio di concentrato di pomodoro, cipolla e carote tritate. Fatele asciugare per bene, farcite la vostra pasta e infine passate il tutto a vapore. Se volete potete unire una patata bollita e schiacciata. Altrimenti, che ne dite di provare i panini cinesi farciti con un hummus di lenticchie?
  4. Verdure al vapore: un ripieno dal sapore dolce e delicato, un pasto light ma con gusto. Cuocete per 5 minuti le tenere foglioline di bok choy o cavolo cinese (anche la bietola va bene) e cipolla. Aggiungete i funghi shiitake, condite con poca salsa di soia e olio di sesamo e frullate tutto, fino a ottenere un composto omogeneo. Riempite la pasta dei vostri panini e cuocete a vapore. Se proprio non sapete resistere ai gusti vivaci potete unire alla farcitura dello zenzero grattugiato fresco o un pizzico di peperoncino.
  5. Frittata o uova: in Cina li chiamano Nai Wong Bao e sono panini al vapore farciti con una ricca e densa crema all’uovo. Sono proposti nei ristoranti e nelle sale da tè come dessert. La ricetta, però, non è particolarmente light e così abbiamo fatto una variazione sul tema per proporvi qualcosa di più leggero, ma comunque saporito. E lo abbiamo fatto ispirandoci alla tradizione italiana. Potete infatti tagliare questi panini al vapore e farcirli con frittata al forno, insalata, pomodorini e cipolla di Tropea. Negli Stati Uniti aggiungono anche una fetta di bacon croccante, ma questa è decisamente un’altra storia.
  6. Ricotta: scopriamo un altro modo per avere un pasto light unendo le ricette di due diverse culture. Una volta cotti, tagliate i panini e farciteli con un cucchiaio di ricotta, pomodorini secchi tritati e melanzana grigliata. In estate potete aggiungere qualche fogliolina di menta fresca per dare più profumo alla vostra pausa culinaria. Semplice, no? La ricotta è un ingrediente più leggero e facilmente digeribile rispetto ad altri latticini, come la mozzarella o la feta. In più è decisamente versatile. Provatela semplicemente con un trito di erbe aromatiche, zucchine grigliate, pomodori maturi, olive taggiasche, noci, tonno, petto di tacchino, spinaci o rucola fresca. E con un cucchiaino di miele il vostro panino al vapore si può trasformare in un ottimo dessert.
  7. Salmone: se vi piace il pesce provate a farcire il bao come fanno in Giappone. Potete marinare il filetto di salmone in salsa teriyaki oppure alle spezie, cuocerlo in forno e poi ricavare tanti bocconcini per il ripieno dei panini. Per un pasto più veloce potete sfruttare la comodità del salmone affumicato, aggiungere qualche pomodorino e cipolla di Tropea tritata, un ciuffetto di aneto e il gioco è fatto.
  8. Avocado: sì, lo sappiamo, quando abbiamo citato il salmone vi siete sicuramente chiesti perché non abbiamo parlato dell’abbinamento super alla moda con l’avocado. Questo frutto merita un paragrafo a parte visto che, per le sue proprietà nutrizionali, può essere considerato un pasto unico. Ricordate di irrorarlo con succo di lime o di limone per evitare che la polpa annerisca. Potete poi aggiungere del cavolo cappuccio tagliato a julienne, dei semi di sesamo, un pizzico di paprika, peperoncini dolci, pomodori grigliati o magari una maionese leggera allo yogurt. Basta davvero poco per esaltare questo speciale frutto.
  9. Fagioli rossi: per una merenda speciale o un pasto diverso dal solito, perché non valorizzare i panini cinesi al vapore con una farcitura dolce? In Cina li chiamano Dou Sha Bao e sono ripieni di pasta di fagioli rossi. Nei supermercati specializzati questa specie di marmellata si trova già pronta ma prepararla in casa non è affatto difficile. Vi basterà cuocere i fagioli, scolarli e schiacciarli oppure passarli nel frullatore per una consistenza più morbida. Infine cuoceteli per un’altra decina di minuti con lo zucchero mescolando per non far attaccare la crema. Mettetene una porzione al centro della pasta dei panini cinesi, chiudete e cuocete a vapore. Facile, no?