Francesco Apreda lascia Imàgo e l’Hassler

22 Febbraio 2019

Le carte del divorzio sono pronte: dopo 16 anni alla guida delle cucine dell’Imàgo, Francesco Apreda lascia il ristorante super-panoramico e stellato dell’hotel Hassler a Roma. “Ritengo che per la carriera dello chef Apreda sia indispensabile un trasferimento – ha spiegato in una dichiarazione ufficiale il proprietario e direttore generale dell’Hassler Roberto E.Wirthper accrescere la sua consolidata esperienza nel ristorante Imàgo, dove lui si è formato professionalmente fin dalla tenera età.Credo che tutti abbiano il diritto e l’opportunità di crescere nell’interesse sia degli imprenditori che dei collaboratori”.

Rimangono ignote le motivazioni, ma l’uscita dovrebbe avvenire entro maggio. Dopo gli anni ai fornelli dell’Imàgo e dopo le esperienze in Giappone, nel Regno Unito, poi la stella Michelin nel 2004 e la vittoria ai Restaurant Awards Lazio 2018, Apreda sarebbe già pronto a una nuova avventura, che ulteriori voci di corridoio indicherebbero nella cucina del The Pantheon Iconic Rome Hotel, albergo di lusso del gruppo Marriott, Autograph Collection, vicino piazza Navona. E ancora ignoto (o ignota) rimane lo chef che prenderà il suo posto alla guida del ristorante. Le selezioni sono già aperte.

Sono fermamente convinto – continua Wirth – che Imàgo ha tutte le competenze di affidare, come sempre, a del personale di alto livello la gestione della cucina, per dirigerla nuovamente con l’eccellenza che ci ha da sempre contraddistinto. Pertanto continuerà il suo percorso riservando ai suoi clienti una grande sorpresa. Nella gastronomia di alto livello è sempre necessaria una fase di transizione, che porti alla crescita personale di ogni collaboratore verso nuove esperienze professionali. Il ristorante Imàgo continuerà a sorprendere sempre di più. Imàgo, dal latino ‘immagine, visione e sogno’, rappresenta la mia visione, il mio sogno e continuerà il suo percorso offrendo grandi sorprese”. Da parte nostra, un grande in bocca al lupo a Francesco Apreda.