Un triste giorno per la cucina italiana: addio allo chef Luciano Zazzeri

18 Marzo 2019

Lo hanno trovato morto in casa dei genitori a Bibbona. Lo chef stellato Luciano Zazzeri, proprietario del ristorante “La Pineta” a Marina di Bibbona, se n’è andato a 63 anni.Pescatore, cacciatore e grande chef: Luciano Zazzeri ci ha lasciato a 63 anni Conosciuto in tutto il mondo e punto di riferimento per la cucina italiana degli ultimi trent’anni, per il cuoco si pensa a un gesto volontario. Per anni lo chef della “Baracca“, come la chiamava lui, ha incantato tutti con i suoi piatti, indimenticabili. Pescatore, cacciatore, toscano, ha fatto scuola soprattutto con il suo modo di cercare le materie prime, che gli ha garantito la presenza in tutte le guide dei grandi chef, fino alla stella Michelin nel 2006.

Esigente con la brigata, presente e molto toscano nel rapporto con i clienti, negli ultimi anni aveva riproposto in menu la sua interpretazione della tradizione con il baccalà, il cacciucco, le triglie. Lascia due figli e un nipote. La redazione di Agrodolce si stringe intorno al dolore della famiglia con le sue più sincere condoglianze ad amici e familiari.