Fritto Misto Festival: ad Ascoli Piceno si celebra la frittura perfetta

18 Marzo 2019

Dal 27 aprile al 5 maggio torna ad Ascoli Piceno Fritto Misto, il festival dedicato alla frittura, celebrata non a caso in una delle regioni italiane più amanti del fritto. Quest’anno la manifestazione gastronomica giunge alla quindicesima edizione e si presenta in una veste completamente rinnovata nella solita location, in piazza Arringo, nel centro del capoluogo marchigiano. L’area centrale dell’evento sarà ancora una volta il Palafritto, una vera e propria cittadella che ospita una cucina di 250 metri quadrati nella quale abili friggitori provenienti da tutta Italia e anche da diversi paesi stranieri realizzeranno le fritture più tipiche delle varie tradizioni.

In questa edizione di Fritto Misto potrete assaggiare i panzerotti pugliesi di Giancarlo Capriati della Pazzeria Dregher di Bari, il cuoppo misto napoletano del maestro Luigi De Rosa, gli arancini e i cannoli dell’azienda artigianale Cerere Fattore Siculo della provincia di Catania, lo gnocco fritto modenese dell’Osteria Bastian Contrario, le specialità sudamericane de El Tambo di Torino, la frittura di pesce dell’Osteria Caserma Guelfa di San Benedetto del Tronto. Protagoniste assolute la frittura tipica locale, quella che prevede olive ascolane dop, crema fritta e verdurine.

Il programma di Fritto Misto è ricchissimo e prevede anche una sezione dedicata all’agricoltura, con convegni a tema e una serie di cene preparate con ingredienti locali che metteranno a confronto chef, cuochi della tradizione, osti e produttori; e poi ancora cooking show, spazi dedicati alle aziende agricole del territorio, birre artigianali e incontri a tema enologico.