Addio a Margherita Simili, ambasciatrice della cucina bolognese nel mondo

26 Marzo 2019

È scomparsa a 83 anni Margherita Simili, insieme alla gemella Valeria ambasciatrice della cucina bolognese e della cultura della sfoglia e del pane in tutto il mondo. Figlia d’arte, già a 10 anni insieme alla sorella aveva iniziato nella bottega dei genitori Armando e Antonietta. Poi, ancora insieme a Valeria, aveva aperto nel 1979 Pane e roba dolce, con un successo immediato. Nel 1986 Marcella Hazan, maestra di cucina italiana a New York, aveva chiesto loro alcune ricette per il suo libro e, spronate proprio da lei, avevano aperto una scuola di cucina, famosa in tutto il mondo.

Il suo successo più grande, però, è stata l’invenzione delle streghe, le tradizionali e croccanti sfoglie salate di pane simili a piccoli cracker, che sono rimaste e rimangono sulle tavole bolognesi e nei ristoranti da decenni. Nel 2015, ancora una volta con sua sorella Valeria, era stata insignita del Turrita d’argento dalla propria città, Bologna, per “aver portato con l’opera, l’arte e l’ingegno lustro alla città“. Un premio che, allora, entrambe avevano dedicato ai genitori.