Baiti En Festa: 5 chilometri di pranzo itinerante per i trekker gourmet

24 Aprile 2019

Chi lo ha detto che il pranzo della domenica si fa solo a tavola? Domenica 5 maggio si sta insieme, ma si cammina. È il momento di Baiti En Festa, una passeggiata gastronomica di 5 km tra le baite di campagna attorno al paese di Palù di Giovo, in Val di Cembra, Trentino, alla scoperta dei sapori tradizionali di questa valle-gioiello. Il percorso si snoderà attraverso dieci baite dove sarà possibile trovare piatti diversi di tappa in tappa, accompagnati da vini, spumanti, grappe, birre e succhi di frutta. In ogni baita la portata sarà servita dal produttore stesso che racconterà la lavorazione e le caratteristiche gastronomiche del piatto.

La sua distanza dai grandi flussi turistici sciistici rende la campagna della Val di Cembra lo scrigno ideale per tradizioni millenarie come la vinificazione e la distillazione. Il cibo si fa racconto del territorio e della storia delle persone che hanno abitato i verdi pendii che scendono fino al fiume Avisio. formaggi, polenta, spezzatini, carne salada, lungo i 5 km del percorso Lungo i 5 km di pranzo itinerante si potranno gustare i formaggi dei Caseificio Sociale Val di Fiemme e Cavalese, la sfoglia con asparagi e speck cotto preparati dall’Hotel Fior di Bosco di Masen di Giovo e i formaggi di capra aromatizzati alle erbe e fiori del Caprificio Onorato di Segonzano. Il cuore pulsante della tradizione culinaria trentina – la polenta – sarà presentata in coppia con lo spezzatino cucinati dalla Macelleria Zanotelli e da un gruppo di alpini. Poi sarà il momento della carne salada ai ferri, verdure grigliate e fagioli preparati dagli amici del gruppo Ululoni. Il celebre Maso Franch offrirà ai trekker gastronomici un fagottino di carne fumada con ricotta di capra e chutney di mele. Non mancherà la mela La Trentina, esaltata nella la crostata preparata dalla Pasticceria Zanotelli di Cembra Lisignago, a cui si aggiungeranno le confetture artigianali dell’Azienda Agricola Nardin Michele e Mauro, i biscotti fatti in casa da Renata della Pensione Maria Turismo Rurale di Piscine di Sover e il tortèl di patate dell’Agritur Simoni con la marmellata.

A rinfrescare i pellegrini del gusto ci saranno le migliori espressioni vitivinicole autoctone: Trentodoc, Müller Thurgau, Gewürztraminer, Schiava, Pinot Nero, Lagrein. Ci saranno anche le grappe e i liquori di frutta dei Cembrani DOC, ovvero Alfio Nicolodi, Cembra Cantina di Montagna, Distilleria Paolazzi, Distilleria Pilzer, Agritur Simoni, Villa Corniole, Zanotelli e una proposta analcolica di sciroppi dell’azienda officinale GioVe e succo di mela.Inoltre, a completare il racconto del territorio ci sarà anche un laboratorio per bambini a cura dell’associazione Il Girasole. A creare la giusta atmosfera per il trekking gastronomico ci penseranno i coristi della Rassegna Cori Spontanei, che si terrà a Cembra Lisignago il sabato 4 maggio, al calar del sole. I cori saranno seguiti dall’esibizione del gruppo Stella.

Si parte il 5 maggio dalle 11.30 alle 13 dal Palazzetto dello Sport di Palù di Giovo, via Scuole 23, presso i parcheggi. Si consigliano abbigliamento e calzature adeguati per il trekking, nonché cappellino e borraccia. I biglietti (35,00 euro) sono in prevendita fino al 3 maggio sul sito ed è prevista anche la formula analcolica e per bambini (20,00 euro). I biglietti saranno consegnati il giorno dell’evento presso la partenza.