Le guide di Agrodolce: mangiare a Ischia

2 Maggio 2019

Ischia con le sue magiche sorgenti, i parchi termali, la natura rigogliosa e il mare turchese, è una delle isole più belle d’Italia. Il cuore pulsante dell’isola è Ischia Porto, mentre a Ischia Ponte è assolutamente da visitare il Castello Aragonese. il cuore pulsante dell'isola è ischia porto, ma c'è molto da visitare Per fare un bel tour dell’isola usate l’autobus: le sue corse sono frequenti e uniscono le località principali fino a tarda notte. A Casamicciola Terme troverete  ville storiche come Villa Ibsen e Villa Zivota (che ospitò Garibaldi), mentre a Lacco Ameno ammirerete il famoso scoglio a forma di fungo e vi tufferete nelle acque della Baia di San Montano. L’eleganza di Forio con la sua bellissima chiesa del Soccorso vi sorprenderà, mentre per una passeggiata romantica scegliete Sant’Angelo. L’isola verde è un paradiso termale: potete rilassarvi nei suoi bellissimi parchi come il Negombo, i Giardini Poseidon o le Terme di Castiglione, oppure decidere di scendere i 234 scalini e immergervi nelle acque della Baia di Sorgeto. Lasciatevi del tempo per fare il giro dell’isola in barca, la vista dal mare offre scorci mozzafiato, magari concedendovi un bagno alla spiaggia di Maronti. Infine, se siete appassionati di fiori, visitate i Giardini della Mortella, con piante esotiche e rare.

Cosa mangiare a Ischia? Il piatto simbolo dell’isola è il coniglio all’Ischitana e spesso con il suo sugo ci si condisce anche la pasta, di solito i bucatini. Altro piatto imperdibile è la pizza di scarola di Forio, farcita con scarola, capperi, olive nere, acciughe, pinoli e vino cotto. La Zingara Ischitana invece è lo street food per eccellenza, composto da fette di pane, prosciutto e mozzarella. In stagione godetevi la pasta con le fave e la zuppa di fagioli spollichini. Pronti per seguirci in questo itinerario gastronomico a Ischia?

ISCHIA PONTE

Gli amanti della pizza troveranno il loro paradiso da O’ Sole Mio (via Spiaggia dei Pescatori, 32) pizzeria vicino al mare con vista sul bellissimo Castello Aragonese. Dal forno a legna escono pizza con cozze, vongole e calamari o la classica Margherita; se vi piacciono, questo è il paradiso delle montanarine. Altra istituzione della pizza è Pirozzi (via Seminario, 51): prenotate un posto in terrazza e provate la Margherita fatta ad arte. Per il pesce c’è Cocò (piazzale Aragonese): tra le sue specialità troverete l’impepata di cozze e il crudo.

ISCHIA PORTO

Per cominciare bene la giornata prendetevi un caffè e una delizia al limone al Gran Caffè Vittoria (corso V.Colonna, 110) e assaggiate i cornetti  con crema e amarena del Bar Calise in piazza degli Eroi. Danì Maison (via Monte Tignuso, 4) vanta due Stelle Michelin sotto la mano di Nino di Costanzo, che si diverte a proporre grandi classici a modo suo, come la pasta e patate oppure gli Spaghetti ai cinque pomodori. In stagione, prendete un aperitivo, godetevi il panorama e gustatevi la pizza fritta al Bagno Antonio (lungomare C.Colombo, 34)

LACCO AMENO

Uno degli indirizzi top di Lacco Ameno è il ristorante Indaco (piazza Santa Restituta, 11). L’Albergo della Regina Isabella può vantare da Indaco la mano di Pasquale Palamaro (una stella Michelin) e propone la Caponata di sgombro e Risi, bottarga e limone.

BARANO D’ISCHIA

A Barano d’Ischia, nella parte più verde e interna dell’isola, c’è Il Focolare (via Cretajo al Crocefisso, 3), osteria insignita con la Chiocciola di Slow Food e gestita da Riccardo D’Ambra e dai suoi figli. Assaggiate il coniglio all’Ischitana, la Tagliata di Podolica e i Mezzanelli con tunz’ e paparastiell’, una pasta fresca servita con erbe selvatiche.

FORIO

Umberto A Mare (via del Soccorso, 2) è una delle istituzioni di Ischia, che vanta tra i suoi piatti simbolo il Polpo Dolceforte e gli Spaghetti con cozze, yogurt e zucchine. Siete diretti a Sorgeto? Fermatevi da Gisella (via Sorgeto, 132) e provate i Paccheri alghe e cozze e la parmigiana di melanzane. Se siete appassionati di vino, prenotate una visita alla cantina di Pietratorcia (via Provinciale Panza, 401), con i vigneti di Biancolella, Guarnaccia e Piedirosso che guardano il mare. La cantina dispone anche di una trattoria che propone la cucina del territorio. Per un aperitivo rinforzato di prelibatezze, segnatevi Divino Sera, in piazza Marina.

CASAMICCIOLA TERME

Il Mosaico è situato all’interno del Terme Manzi Hotel e Spa (piazza Bagni, 4) e la sua cucina creativa ha una stella Michelin: da provare la Sfogliatella rivisitata e il Riso al pomodoro mantecato con burro di gamberi rossi. Guarracino (via Castiglione, 62) è un luogo incantato a picco sul mare dove mangiare degli squisiti Spaghetti cacio e pepe con tartare di gamberi.

SERRARA FONTANA

A Sant’Angelo, il pittoresco borgo, decantato tra le perle dell’isola c’è Dal Pescatore (piazza Ottorino Troia) un locale storico con vista mare, dove bere un buon caffè e gustare una fetta di torta caprese.

Clicca qui per visualizzare la mappa