Non chiamatele insalate di pasta: 5 piatti freddi a base di noodles

10 Maggio 2019

In Italia preparare una pasta fredda, o insalata di pasta, con gli spaghetti è quasi un sacrilegio mentre in Asia i piatti freddi a base di noodles sono molto diffusi.
Dalla Corea al Giappone, dalla Cina al Vietnam, ecco 5 piatti di noodles freddi vi faranno prima venire voglia di correre dal vostro negozio etnico di fiducia per comprare tutti gli ingredienti necessari, e poi di correre all’aeroporto per salire sul primo aereo diretto verso est. Scopriamoli insieme.

  1. Bibim-guksu (Corea).Preparato con spaghetti di grano finissimi, questo piatto è uno dei classici della cucina coreana. Tradizionalmente il Bibim-guksu è preparato con carne di manzo, cetrioli sottaceto a julienne, funghi in olio di sesamo, salsa di soia, olio e semi di sesamo e zucchero. Prima di servirlo il piatto è guarnito con uova sode, ravanello sottaceto, alghe, cetrioli, pere coreane o pomodori. Ovviamente si può aggiungere anche il kimchi, anche se non si addice più di tanto a un piatto estivo come questo.
  2. Hiyashi chuka ramen (Giappone). Letteralmente cinese freddo, questo tipo di ramen giapponese è servito di solito durante l’estate e decorato strisce di omelette (tamagoyaki), carote, cetrioli, zenzero, prosciutto e pollo e condito con una tare, una salsa, preparata con acqua, aceto di vino, salsa di soia, zucchero, olio e semi di sesamo. La particolarità di questo piatto è che gli ingredienti, tutti fatti a striscioline e molto colorati, sono disposti sopra agli spaghetti in verticale, così da coprirli.
  3. Bun thit nuong (Vietnam). In Vietnam l’abbinamento perfetto per i noodles di riso freddi è la carne di maiale grigliata. Tradizionalmente, inoltre, il Bun Thit Nuong contiene erbe fresche come basilico o menta, insalata, germogli di soia sott’aceto, piccoli involtini primavera e, come decorazione, arachidi tostate, carote vietnamite sottaceto, nem nướng̣ (salsicce di maiale all’aglio) o gamberi grigliati. La salsa utilizzata per questo piatto è la Nước chấm, una salsa di pesce. Una curiosità: questo piatto è diffuso un po’ ovunque in Vietnam tranne che a Hanoi, dove si mangia la sua variante calda.
  4. Mul Naengmyeon (Corea). Originario di Pyŏngyang, in Corea del Nord, questo piatto è preparato con spaghetti di grano saraceno in un brodo di carne o dongchimi, un brodo vegetale preparato con ravanello coreano, cavolo Napa, scalogno, peperoncino verde in salamoia, zenzero, pera coreana e acqua di salamoia. Il Mul Naengmyeon è servito con cetrioli freschi, uova sode, pere Nashi e carne di manzo. Oltre che in estate, i coreani amano mangiare questo piatto dopo un bel Korean BBQ, prima del dolce.
  5. Szechuan Liangmian (Cina). Utilizzato nel Sichuan come snack, questo piatto è anche chiamato Ji Si Liang Mian ossia spaghetti freddi al pollo e sesamo. Gli ingredienti per prepararlo sono appunto spaghetti all’uovo, cetriolo, olio di sesamo, pollo sfilacciato, pasta di sesamo, zucchero, salsa di soia, olio piccante del Sichuan, aglio, porro e arachidi tostate. Ovviamente possono essere anche super piccanti, come per ogni piatto sichuanese che si rispetti.