Milano: le migliori pasticcerie siciliane

19 Giugno 2019

A Milano, fra le pasticcerie più amate ci sono senza dubbio quelle siciliane. I milanesi, da qualunque regione provengano, sembrano adorare la ricchezza del cannolo e la dolcezza della cassata: tra le pasticcerie più amate in città ci sono sicuramente quelle siciliane e quasi in ogni quartiere è possibile trovare pasticcerie specializzate proprio in tali prelibatezze. Alcune sono in attività da decenni: hanno già visto alternarsi generazioni di pasticcieri siciliani e sono diventate un punto di riferimento per il vicinato o l’intera città; altre hanno aperto più di recente, ma hanno già saputo conquistare i palati lombardi con proposte creative o classici preparati a regola d’arte. Da Messina a Palermo, passando per Catania e Modica, la Sicilia sembra essere ben rappresentata a Milano: non resta che decidere da dove cominciare il proprio tour fra le dolcezze dell’isola.

  1. Negli ultimi anni, corso Garibaldi è diventato uno dei poli della pasticceria siciliana a Milano. Tasta, pasticceria della famiglia Flamingo in corso Garibaldi 111, è una delle aperture più apprezzate: di recente ha cambiato nome in Don Peppinu, in onore del fondatore, ma continua a proporre tutto il necessario per una full immersion fra i sapori della Trinacria. L’assortimento comprende gelati, granite e cremolate, cioccolata calda nei mesi invernali e cannoli tutto l’anno, in due varianti: catanesi, con sentore di cannella, o  palermitani, con aroma di cacao. Entrambe le versioni sono farcite al momento con la tradizionale ricotta di pecora e con granella di cioccolato di Modica, granella di pistacchi o scorza di arancia candita.
  2. Le vivaci pasticciere del Cannolo (corso Garibaldi 51/a), come suggerisce l’insegna, hanno deciso invece di concentrarsi su un prodotto specifico: il cannolo, la cui sfoglia sottile e fragrante è preparata secondo una ricetta di famiglia e con un pizzico di cannella. All’interno del negozio, il bancone ricorda un tradizionale carretto siciliano: qui si può scegliere fra cannoli piccoli o grandi, riempiti al momento con la crema di ricotta e arricchiti con cioccolato di Modica, arancia candita o pistacchio di Bronte.
  3. I cannoli sono anche la specialità di Ammu (corso Garibaldi 84, corso Magenta 32, corso di Porta Romana 44): il locale di corso Garibaldi è aperto ogni giorno fino a mezzanotte (gli altri due fino alle 20) e propone cannoli secondo la tradizione catanese, in taglia mignon, media e maxi. È possibile qualche variazione sul tema, scegliendo tra cialda fritta, cialda al forno, cialda senza strutto e cialda senza glutine. In estate comunque assaggiate la squisita granita al pistacchio.
  4. Da corso Garibaldi ci vuole solo una passeggiata per arrivare all’Isola: è qui, in via Volturno 46, che si trova la sede storica della Gelateria Pasticceria Siciliana dell’Isola – gli altri due punti vendita sono in via Procaccini 54 e in via Melchiorre Gioia 47. Da più di vent’anni Salvatore, gelataio messinese, propone creme e sorbetti secondo la tradizione siciliana, ma anche brioscia cu tuppu, cannoli farciti al momento, cassate soffici e mai troppo dolci. Non possono mancare le granite, alle mandorle, al gelso, al limone, alla fragola, al cioccolato, alla menta e ovviamente al caffè con la panna.
  5. In corso Venezia 43 si trova invece il punto vendita della pasticceria Fratelli Freni, bottega storica il cui laboratorio si trova a poche centinaia di metri di distanza. Il locale si presenta con un aspetto moderno, ma il bancone è ricco di proposte classiche: marzapane, frutta martorana, cannoli già pronti con cioccolato o canditi e brioche farcite con la panna, perfette per colazione o merenda.
  6. Nuova nuova è la pasticceria Gelsomina, in via Carlo Tenca 5. L’ambiente, piuttosto rustico secondo il gusto contemporaneo ma dai colori chiari come nei paesi ricchi di sole, è ingentilito dalle maioliche inserite in punti chiave. Il bancone è invece addolcito dalle cassate, dai cannoli, dalle brioche e dai cornetti farciti con crema di pistacchio e da tante altre proposte. Qui è possibile fermarsi anche per pranzo: l’assortimento salato comprende arancini, panelle e busiate trapanesi.
  7. Anche da Antica Sicilia, in via Carlo Matteucci 4, si può scegliere fra diverse proposte salate, comprese le cartocciate catanesi. Fra i dolci ci sono invece le brioche classiche o vegane, i gelati e le granite, una varietà di frutta martorana e i cannoli già pronti al bancone, con o senza pistacchio.
  8. La Siciliana dal 1956 di via Teodosio 85 è una meta classica per i milanesi alla ricerca di dolcezze siciliane. Cassate, cannoli in versione classica o mignon, e tante preparazioni a base di pasta di mandorle o di pistacchi. Fra le brioche e i cornetti da farcire da piacere, spicca la presenza dell’iris catanese, dolce impanato e fritto ripieno di crema al latte o al cioccolato.
  9. Sulle sponde del naviglio Pavese, in via della Chiesa Rossa 71, si trova invece Cose Nostre, con due vetrine che propongono tradizioni, colori e profumi della Sicilia: cannoli farciti al momento con ricotta, cioccolato, canditi o pistacchi, brioche, cassate e torte anche in monoporzione. Buono l’assortimento salato: pane e panelle, sfincione, arancine.
  10. Specialità palermitane a tutto tondo anche per Passione Siciliana, in viale Cassala 23: nel bar-pasticceria si servono infatti cannoli con pistacchio o cioccolato, cassate, brioche farcite, ma anche le classiche panelle.
  11. In via Ruggero Bonghi 16 si trova invece la classica Pasticceria di Turi Giovanni, con un bancone ricchissimo di tortè, bignè, tartellette. Giovanni Turi è un siciliano nato a Milano: per questo prepara cannoli come Sicilia comanda, con ricotta mista (di pecora e vaccina), pezzetti di cioccolato e un pizzico di cannella.
  12. La specialità di Na Ranita, in via Eugenio Villoresi 1, è ovviamente la granita, proposta in un’enorme quantità gusti che variano secondo le disponibilità del giorno: limone, caffè, mandorla, mandarino tardivo, gelsi neri, cachi, pompelmo rosa, mirtillo, fico o fico d’india, anguria e altri ancora. Ci sono poi i gelati e le brioche farcite, oltre ai cannoli riempiti su richiesta con crema alla ricotta, crema al pistacchio o crema alle mandorle.
  13. Betto (corso di Porta Ticinese 58) è un locale lungo e stretto, aperto dal mattino sino a notte fonda, che diventa ristorante o pasticceria secondo l’orario. Particolarmente vasto è l’assortimento di cannoli, farciti con ricotta di pecora o con crema pasticcera, al pistacchio, alla mandorla, al gianduia. In più, cassate da mangiare in un solo boccone, cornetti e brioche farcite.
  14. La Delizia (via Solari 41) è una bottega con laboratorio minuta e poco visibile, che rischia di passare ingiustamente inosservata: secondo alcuni appassionati, qui si servono da sempre i migliori cannoli di Milano. Nel locale come nei dolci, non si indugia in decorazioni: la cialda dei cannoli è farcita al momento con ricotta di pecora e scagliette di cioccolato, senza variazioni. Al massimo è possibile aggiungere qualche altro dolce, come le cassate e le delizie al limone.
  15. Quando ci si siede ai tavolini della Pasticceria Eoliana, in via Ortica 1, sembra già di essere fuori Milano: il quartiere dell’Ortica ha conservato l’aspetto di un antico borgo. Le specialità della casa sono la cassata eoliana, preparata senza glassa e senza canditi, e la granita con panna, disponibile in una buona varietà di gusti: oltre ai classici, come limone e caffè, ci sono anche fico d’India, fico nero, more di rovo, gelso, perfino ricotta.

Clicca qui per visualizzare la mappa