Affogato: dove si mangia questo dessert un po’ vintage?

5 Luglio 2019

Altro che ghiaccioli, sorbetti e cremolati, la vera alternativa al gelato è l’affogato. Una deliziosa coppa preparata con gelato classico artigianale affogato (per l’appunto) in salse a base di cioccolato, di caffè o di liquore e decorato con frutta sciroppata, fresca o cialde croccanti. La versione completa e quanto mai golosa dell’affogato è un dessert da gustare comodamente seduti in scenografiche coppe di vetro o di cristallo (un’ottima alternativa possono essere anche i classici bicchieri da milkshake) con l’aiuto di cucchiaini dalla forma allungata e di una pratica cannuccia per non lasciare davvero nulla sul fondo.

Varianti

Come per il gelato, anche nel caso dell’affogato esistono innumerevoli varianti che dipenderanno questa volta non solo dalla tipologia del gusto di base, ma anche all’abbinamento tra gelato e salsa. Tra le combinazioni più riuscite e apprezzate ci sono senz’altro quelle con il caffè e con la salsa al cioccolato: quest’ultima versione è particolarmente adatta per chi ama gusti intensi e vellutati, arricchiti da una generosa aggiunta di panna o da scaglie di cioccolato bianco o di cocco. L’affogato al caffè, invece, è di solito preparato con una base di gelato artigianale alle creme (vaniglia, cioccolato o nocciola) e ricoperto da una colata di profumato caffè che lo rende ancora più cremoso.

Non possono mancare poi le varianti alcoliche con l’aggiunta di liquori come il whisky che conferisce all’affogato un bilanciamento perfetto tra la dolcezza del gelato alle creme e le note intense dell’alcol. Ideale l’abbinamento con panna montata e biscotti artigianali. Infine, per accontentare anche gli amanti dei gusti più delicati e leggeri, abbiamo gli affogati alla frutta: preparati con una base di gelato alla frutta, alle creme o allo yogurt, sono immersi in salse di frutta o in pezzetti di frutta fresca, come fragole, frutti di bosco o amarene sciroppate.

Se vi siete ingolositi a tal punto da aver iniziato a cercare compulsivamente i migliori affogati della vostra zona, tirate un sospiro di sollievo perché in Italia non c’è che l’imbarazzo della scelta. Segnatevi questi indirizzi.

  1. MilanoStarbucks Reserve Roastery in piazza Cordusio è un vera fucina di idee e sorprese: tra queste il nitro gelato affogato ha rappresentato uno dei più riusciti esempi di innovazione culinaria. Dalla sapiente esperienza di Alberto Marchetti, mastro gelatiere torinese, è stata creata questa miscela di gelato composta da tre gusti – fiordilatte, sorbetto al caffè e crema al caffè – che, messa a contatto con l’azoto liquido alla temperatura di -197° si congela in tempi brevissimi conferendo all’affogato una consistenza particolarmente morbida e setosa. Nelle gelaterie Artico, nel quartiere Isola (via Lambertenghi, 15) e nel più recente punto vendita aperto in zona Duomo (via Dogana, 1) non potrete perdervi assolutamente l’affogato al caffè con gelato al gusto bourbon whisky. E infine torniamo da Alberto Marchetti, ma questa volta nella sua gelateria di Milano in viale Montenero, 73 dove potrete sperimentare il delizioso affogato da passeggio composto da 3 palline di gelato a scelta con caffè e granella, o con la variante alla frutta per i più salutisti.
  2. Torino. Iniziamo con uno dei caffè storici più antichi di Torino: il Caffè Fiorio (via Po, 8). Qui oltre al caffè di una volta, potrete deliziarvi con un fresco affogato all’amarena servito in una coppa di vetro allungata con il giusto mix tra sciroppo e amarene intere. Sempre sotto i portici di via Po, troverete la Cremeria Ghigo con i suoi affogati al marsala e al caffè. E ancora, alla Gelateria Miretti in corso Matteotti, 5 gli affogati se la battono con i gelati: oltre a un vasto assortimento di coppe tradizionali, troverete: il Monaco – gelato al limone e lampone affogato con birra; la Deliziosa – gelato al torrone, fior di panna e nocciola con pan di Spagna imbevuto di liquore e decorato con panna; e il Bellini G – gelato di pesca affogato nello spumante. Per concludere, segnatevi la Gelateria Pepino (piazza Carignano, 8) affianco all’omonimo teatro e al celebre Museo Egizio: location perfetta per rifocillarsi davanti ad una bella coppa di affogato guarnita con cialde, panna montata, liquori e amarene sciroppate.
  3. Roma. In pieno centro storico alla gelateria Fiocco di Neve (via del Pantheon, 51) gli affogati sono imperdibili: non lasciatevi sfuggire quello al gusto zabaione e caffè. Tra i cremolati, i gelati e i frappè della gelateria Come il Latte (via Silvio Spaventa, 24/26) non mancano gusti alcolici e gustosi affogati al caffè. E terminiamo con un’altra istituzione di Roma, leggermente decentrata dal centro storico: la gelateria Otaleg (viale dei Colli Portuensi, 594) consiglia gli affogati al caffè con meringa e strafondente.