Dopo la carne, arriva anche l’Impossible Fish senza pesce

18 Luglio 2019

​In principio fu la carne senza carne, con il pollo e il maiale di origine vegetale. Ora sembra che, molto presto, potremmo avere il pesce senza pesce. Impossible Foods, l’azienda californiana dietro gli hamburger impossibili venduti anche da Burger King, dopo il manzo e il pollo, impossible foods si concentra sul pesce sta infatti lavorando a un prodotto che fornisca un’alternativa ittica ai frutti di mare e ai pesci tradizionali. Il nuovissimo pesce senza pesce è dunque il passo successivo nello sviluppo di alternative vegetali per ogni tipo di cibo, che l’azienda vuole portare avanti entro il 2035. Finora, gran parte del lavoro di Impossible si è concentrato sulla biochimica dell’aroma del pesce, che può essere riprodotto usando l’eme, la stessa proteina che utilizzata nella formulazione della non-carne. Nel mese scorso il team ricerca e sviluppo dell’azienda è stato in grado di produrre un brodo aromatizzato alle acciughe a base di piante, da utilizzare in una paella.

Con il 90 per cento degli stock ittici mondiali impoveriti, principalmente a causa del sovrasfruttamento, i pesci di origine vegetale o da laboratorio potrebbero avere il potenziale per ridurre un enorme impatto ambientale. Resta, però, da vedere se il pesce senza pesce avrà tra i consumatori lo stesso appeal dell’hamburger. Questi prodotti fake, spiega infatti l’azienda al New York Times, devono in parte il loro successo ai cosiddetti flexitariani, cioè coloro che vogliono ridurre il consumo di carne senza però abbracciare una dieta vegetariana. I flexitariani, però, non sono necessariamente motivati da spinte ambientaliste: molti sono attirati dalla carne a base vegetale per i suoi benefici sulla salute, piuttosto che dalla capacità di ridurre i consumi industriali di carne e dunque le emissioni di gas serra.

In ogni caso, Impossible Foods porta avanti a tamburo battente la sua ricerca. Ed è già in buona compagnia. Non è infatti l’unica azienda che sta cercando di sviluppare questo prodotto. Accanto a lei c’è Good Catch, altro specialista in alimenti a base vegetale, che ha recentemente avviato una linea di tonno senza pesce, disponibile presso Whole Foods.