Excellence Foodball Cup ricorda ancora Alessandro Narducci

19 Luglio 2019

In memoria dello chef Alessandro Narducci, morto in un incidente stradale nel giugno dell’anno scorso, i colleghi cuochi appendono ancora una volta la toque e indossano gli scarpini per la terza edizione dell’Excellence Foodball Cup. Lunedì 22 luglio alle 18, al circolo sportivo Orange Futbol Club in viale degli Olimpionici 71 a Roma, il torneo nato nel 2017 per volontà dei fratelli Claudio e Pietro Ciccotti (ideatori di Excellence) vedrà in campo i più rinomati chef della Capitale, per un quadrangolare di calcio a 5 all’insegna dello sport e dell’amicizia.

A capitanare le squadre, in qualità di chef stellati, saranno anche per quest’anno Angelo Troiani, Daniele Usai, Giuseppe Di Iorio e Francesco Apreda. Con loro, tanti colleghi come Ettore Moliteo, Daniele Lippi, Antonio Gentile, Giovanni Cappelli, Niko Sinisgalli, Mirko Di Mattia, Luca Ludovici, Andrea Pasqualucci, Federico Prodon, Dario Nuti. “Sicuramente è una bella occasione – ha commentato Daniele Usai, del ristorante Il Tino – per ricordare Alessandro che è sempre nei nostri cuori. Ma è anche un’occasione per sfogarci e stare insieme, per una volta non saremo chiusi nelle nostre cucine e ci divertiremo a giocare a pallone, una passione che ci accomuna e che è seconda solo a quella per la cucina”.

Nella notte tra il 21 e il 22 giugno 2018, di ritorno dalla manifestazione Vinòforum, lo chef Alessandro Narducci, aveva perso la vita in un grave incidente stradale, insieme all’amica e collega Giulia Puleio. Cuoco nel ristorante Acquolina a Roma, nel 2016 aveva conquistato con ambizione e tenacia una stella Michelin.