A settembre Milano diventa dolce con Sweety of Milano

25 Luglio 2019

Il 21 e il 22 settembre vi consigliamo di prepararvi ad un’ondata di dolcezza che attraverserà Milano. Al Palazzo delle Stelline saranno due i giorni dedicati alla quinta edizione dell’evento Sweety of Milano & Chocolate, un fine settimana dedicato ai dessert e al cioccolato un fine settimana che si prospetta come il paradiso dei golosi. Per il 2019 infatti la novità di Sweety è il cioccolato, che avrà un’area in cui essere assoluto protagonista – dando anche il nome alla manifestazione, che diventa Sweety of Milano and Chocolate. Tra maitre chocolatier, masterclass, degustazioni e lo spazio gelateria, l’area Chocolate promette di riempire le giornate di appuntamenti e di zucchero – buono, che si sa che il cioccolato fa bene alla serotonina e alla pelle.  Non solo: la proposta più dolce dell’anno dall’area Chocolate può arrivare anche a casa. Per il pubblico più ghiotto di Sweety of Milano c’è un intero spazio per l’acquisto delle prelibatezze dei grandi Maestri Pasticcieri, così da poter prolungare la dolcezza fino a casa.

Proprio le esperienze sono il fulcro della proposta della Sweety Academy, con un ventaglio di iniziative adatte a tutti i tipi di pubblico. In programma incontri ed esperienze gratuite, ma anche masterclass con i maitre chocolatier (rigorosamente su prenotazione dal sito), momenti di formazione per professionisti, degustazioni, laboratori, in un calendario davvero adatto a grandi e piccini, ad appassionati e professionisti.

Ma a discapito del nome, Sweety of Milano and Chocolate non è dolce al 100%: chi non ama gli zuccheri può dunque star contento. DB information, società organizzatrice della kermesse, è da tempo attenta a captare i gusti e gli interessi del suo pubblico: è così che nasce la pausa pranzo gourmet, con un mix di proposte degli chef che giocheranno tra dolci e salate. Insomma, non un semplice bar da evento, ma una vera e propria esperienza gastronomica che ben si inserisce nel programma di Sweety of Milano, con degustazioni ardite e tutta una sezione dedicata al pastry pairing.