Gelati & dessert: il successo si misura in like

29 Luglio 2019

Come si misura il vero successo dei brand in ambito food nel panorama italiano? Alcuni potrebbero rispondere che tutto dipende dal semplice passaparola, altri invece si rifarebbero al tradizionale – ma pur sempre efficace – ruolo della pubblicità. Oggi il vero successo dei brand si misura in likeLa realtà è un po’ diversa e si avvale di strumenti digitali ormai ben noti e radicati tra i giovanissimi e non: i social network. È proprio da queste premesse che è partita l’iniziativa della Blogmeter, società italiana leader nei servizi di social intelligence: attraverso l’utilizzo di una suite integrata, l’azienda ha condotto un’approfondita indagine sui trend dei principali brand di gelati e dessert freschi presenti sul mercato italiano, analizzando le performance di tutte le pagine ufficiali di Facebook, Twitter, Instagram e YouTube. Da qui la nascita della Blogmeter Top Brands Gelati & Dessert, realizzata a partire da un vero e proprio panel di profili/pagine corporate ufficiali italiane delle principali marche di gelati e dessert freschi, dalle quali è stato deciso di escludere la Kinder per il fatto di avere contenuti prevalentemente a base di merendine.

A questo punto la domanda che sorge spontanea è: quali sono i parametri in base a i quali costruire il podio tra i migliori brand in ambito social? L’analisi è stata condotta monitorando il valore delle total interactions, ossia la somma delle interazioni ricevute dai singoli profili social considerando ovviamente le specificità di ciascuna piattaforma: nel caso di Facebook e di Instagram, per esempio, sono stati considerati il numero di like, comments e shares; per Twitter, invece, si sono presi in considerazione retweets e favorites. Discorso più complesso per valutare l’engagement su YouTube dovendo conteggiare vari parametri, tra cui views, like, dislike e commenti. Tra i 12 brand analizzati – nel trimestre dal 1 marzo al 30 giugno 2019 – sono state create due differenti classifiche: una prima con la cinquina dei brand risultati migliori per interazioni totali su Facebook, Instagram e Twitter e una seconda più ristretta dei primi 3 che si sono distinti per un certo engagement su YouTube.

Brand con migliori interazioni social

Al primo posto della fatidica cinquina troviamo Algida, uno dei marchi italiani di gelato più conosciuti al mondo, appartenente al gruppo Unilever da più di 30 anni. Grazie alla campagna Algida Time per WWF, prima in classifica è algida, seguita da grom e sammontana l’azienda si è aggiudicata la medaglia d’oro per il most reacted e il most commented post del periodo. Segue al secondo posto il più giovane Grom, fondato nel 2003 da Guido Martinetti e Federico Grom, presente nel circuito della grande distribuzione dal 2017. Anche in questo caso i numeri parlano da soli: nel trimestre di riferimento sono stati rilevati 219 mila fan/follower totali sui canali, un engagement pari a 28.000 interazioni (l’86% delle quali proveniente dal solo profilo Instagram) e 130 post pubblicati. Conquista il terzo posto Sammontana – il brand di gelati nato ad Empoli nel 1948 – con un totale di 19.500 interazioni, molte delle quali legate ad iniziative di sostenibilità in collaborazione con Legambiente e WWF.

Quarta posizione va invece al famoso marchio americano della Häagen-Dazs, fondato a Brooklyn nel 1961, che ha conquistato il suo pubblico social grazie ai post dedicati al nuovo gusto del brownie macchiato. A conclusione della cinquina troviamo la Perugina che però sale sul podio della seconda classifica per il miglior engagement ottenuto su YouTube: un boom di visualizzazioni ottenuto grazie alle sue video-ricette con le quali si è aggiudicata anche il premio per il most viewed content del periodo (nello specifico, si tratta di un video che ha avuto oltre 2 mila visualizzazioni). Seguono la già richiamata Sammontana e la Cameo con i suoi video dedicati alla preparazione di dolci e dessert freschi.