Venite a Baronissi per il Campania Beer Fest

31 Luglio 2019

Street food, con il meglio della gastronomia campana, laboratori di degustazione, abbinamenti con i sigari. Ma, soprattutto, birra, sempre birra, fortissimamente birra. Soprattutto artigianale. Torna a Baronissi, Salerno, dal 1 al 6 agosto – in via don Minzoni – l’appuntamento con la 22esima edizione del Campania Beer Fest, organizzato dall’Associazione Il Punto onlus. La ex festa della birra darà così vita a un villaggio brassicolo personalizzato, con 38 postazioni di spillatura, di cui 14 dedicate alla birra artigianale.

Le birre

Ci saranno 11 birrifici artigianali campani: Birrificio dell’Aspide, Birrificio dei Bardi, Bella ‘Mbriana, Fiej, Birrificio Incanto, Birrificio Irpino, Karma, Lievito e Nuvole, Serrocroce, Birrificio Sorrento e Birrificio Ventitrè. 11 birrifici artigianali campani, 2 beer firm e 2 pub Insieme a loro, per la prima volta, sono state selezionate anche due beer firm, grazie all’alta qualità delle loro birre: Cauldron Craft Beer e Maestri del Sannio. E ancora, per l’occasione, a dare man forte sono stati invitati anche due pub full craft, che propongono solo birre artigianali. La cui presenza, dicono dall’Associazione, è fondamentale per la crescita culturale del movimento brassicolo. E garantirà – novità assoluta per la manifestazione – la possibilità di scegliere tra diverse birre artigianali italiane ed estere.  Come per ogni anno, inoltre, saranno presenti anche le birre senza glutine nello stand de Il Mondo senza Glutine, con le tre proposte di Caulier.

Lo street food

Ricca anche l’offerta gastronomica, tipica soprattutto dello street food. Tra le ricette ci saranno il cuoppo di pesce fritto, piatti tradizionali (milza, soffritto e mallone), patate fritte, maiale alla brace, panini con ogni tipo di farcitura, ‘o pere e ‘o musso, pizze, baccalà, straccetti di pizza, carne alla brace, freselle, cucina gluten free (cuoppo e montanare), fritto napoletano, pasta, arrosticini, caciocavallo impiccato, gelati, frutta e dolci.

I lab

Giovedì 1, lunedì 5 e martedì 6 ci saranno quindi i laboratori di degustazione e abbinamento al cibo, a cura di Unionbirrai Beer Taster. Mentre venerdì 2 è invece previsto un corso di avvicinamento all’homebrewing, seguito da una cotta pubblica che si terrà domenica 4. E, come nelle precedenti edizioni, sarà presente anche il sigaro toscano, con due laboratori di abbinamento alla birra previsti per sabato 3 e domenica 4. Ogni serata sarà quindi accompagnata da spettacoli musicali e intrattenimento. Si comincia giovedì 1 con Linda Andresano e Valentina Iannone, cui seguiranno le esibizioni di alcune scuole di ballo; si prosegue venerdì 2 con Wet Rags e il raduno di motociclisti Bikerfest. Quindi la Skizzikea band domenica 4, I Bottari di Re Ferdinando lunedì 5 e si chiude martedì 6 con Gerardo Amarante in compagnia degli Spaccapaese. I proventi raccolti durante la manifestazione dall’Associazione Il Punto Onlus saranno impiegati per la realizzazione della nuova sede associativa, per mantenere il servizio di assistenza sul territorio. L’ingresso è libero.