Pesche: 4 insalate con la frutta estiva

13 Agosto 2019

Le pesche sono sicuramente il frutto dell’estate: dolci, succulente, profumate, con il loro sapore conquistano grandi e piccini e sono un vero toccasana nella calda stagione grazie al loro contenuto di acqua, sali minerali (in primis, potassio), un vero toccasana nella stagione calda perché succose e ricche di sali minerali fibre (soprattutto nella buccia) e una discreta dose di vitamine (in particolare di tipo A). Sono disponibili da maggio a ottobre e ne esistono diverse varietà con caratteristiche uniche. La più comune è la pesca gialla, che prende il nome dal colore della polpa. Sono particolarmente succose. Diffuse anche le pesche bianche, dalla polpa filamentosa. Le nettarine (o pesche noci) hanno invece il vantaggio di avere la buccia liscia, senza peluria, e la polpa croccante. La percocca è la varierà migliore per preparare confetture, succhi o pesche sciroppate grazie alla sua dolcezza e aromaticità. E tra le più dolci in assoluto non dimenticate la saturnina o tabacchiera.

Questi frutti sono buoni da soli, al naturale, ma anche in tante ricette diverse. A parlare di cucina, sicuramente, vi saranno venute in mente proposte dolci, come le pesche ripiene piemontesi, le crostate, i clafoutis, le cheesecake. Questi ingredienti estivi si prestano però anche tante preparazioni salate in abbinamento a carne, pesce, verdure e formaggi. Non ci credete? Scopriamo allora come preparare golose insalate estive a base di pesche.  

  1. Con il formaggio: la dolcezza di questi frutti accompagna perfettamente la punta di acidità dei prodotti caseari, in particolare quelli freschi. Ecco che allora potete preparare un’insalata estiva mescolando pesche tagliate a fette con feta, burrata, quenelle di ricotta vaccina o di capra, scaglie di parmigiano e persino tocchetti di gorgonzola. Visto che nella maggior parte dei casi i formaggi saranno a pasta morbida, meglio scegliere varietà di pesche dalla polpa soda e croccante, come le nettarine, oppure frutti precedentemente grigliate. A questi due ingredienti aggiungete pomodori, cipolla di Tropea, rucola, spinacini, songino, erbe aromatiche come menta o basilico, ma anche noci o granella di pistacchi. Per dare un tocco ancora più estivo vi consigliamo qualche altro frutto della stagione: mirtilli, more o fichi renderanno la vostra insalata davvero speciale. Per il condimento può essere infine interessante una vinaigrette al miele.
  2. Vegana: le proposte di insalata estiva con pesche e formaggio possono essere declinate in versione veg con il tofu. Altrimenti, puntate a un colorato pot-pourri di ingredienti vegetali. In questo periodo dell’anno ce ne sono tanti, freschissimi e golosissimi. Per esempio, avete mai provato l’insalata di pesche e ravanelli? Potete poi usare la lattuga, la rucola, i cetrioli, i pendolini, le zucchine crude o grigliate, i peperoni, i cipollotti, il sedano. Anche in questo caso possiamo unire frutta fresca come mirtilli e avocado, ma soprattutto semi (girasole, sesamo, canapa, lino) e proteine, date dai ceci, dalle mandorle o dalla quinoa. Anche in questo caso, preferite varietà di pesche dalla polpa croccante e, se volete, abbondate di erbe aromatiche fresche: basilico, menta, coriandolo, prezzemolo. Contribuiranno a garantire una nota aromatica intensa e tanto colore. Come condimento in estate è sicuramente sfiziosa una vinaigrette al lime con un pizzico di senape.
  3. Con il pollo: abbiamo accennato all’inizio, le pesche si prestano bene all’abbinamento con la carne. E qual è l’ingrediente animale principe delle insalate? Il pollo. Sì, potete anche rivisitare la classica Caesar Salad aggiungendo le pesche. In questo caso, meglio se di varietà succose in modo che i sapori siano più uniformi e avvolgenti. Al petto di pollo alla griglia e alle pesche potete aggiungere misticanza, lattuga o rucola, cipolla di Tropea, mandorle tostate, noci pecan tritate e, perché no, delle scaglie di cocco o dei tocchetti di ananas. Per chi ama i sapori intensi consigliamo qualche altro sfizioso ingrediente, come bocconcini di bacon croccante o fiocchi di formaggio di capra. E infine si condisce la nostra insalata con una vinaigrette aromatizzata al basilico, alla senape o al miele prima di portare tutto in tavola.
  4. Con i gamberi: il sapore dolce delle pesche non possono non accompagnare questo succulento crostaceo, tanto amato in estate in diversi piatti, dall’antipasto al secondo. Potete, per esempio, preparare un’insalata di gamberi, ananas, pesche e yogurt greco. In questa ricetta, utilizziamo sia pesche bianche che gialle, sia tagliate a spicchi che frullate per dar vita a una gustosa salsa con cui servire il nostro pasto estivo. Altrimenti potete proporre la frutta grigliata insieme ai gamberi cotti al vapore, marinati o anch’essi grigliati. Unite rucola, ravanelli, carote, cipollotti, pendolini, ma anche avocado o fragole fresche. Un pizzico di paprika affumicata sui crostacei potrebbe creare un interessante contrasto con la dolcezza delle pesche… non sottovalutate questa cosa. Potete condire semplicemente con olio extravergine e un pizzico di sale oppure aggiungere qualche cucchiaino di cremoso dressing a base di succo di pesca e yogurt, come abbiamo visto prima, oppure un pesto di pistacchio o ancora una salsa profumata al peperoncino e lime.