Quando il colore del cocktail rivela lo stato d’animo

2 Settembre 2019

Quando si è tristi, gli inglesi usano la parola blue. Quando si è allegri, il colore più associato a questo stato d’animo è il giallo, simbolo della solarità. Gli esperti di cromoterapia lo sanno bene e ora ne sono consapevoli anche i bartender. Infatti, durante il Sanbittèr Aperitivo Cool Hunting è stata messa a punto un’ideale drink list che collega il colore del cocktail allo stato d’animo di chi lo ordina.

Rosso

Ad esempio per una persona energica, intrisa di voglia di fare, che non sa stare ferma, il colore di riferimento è il rosso, simbolo della passione. Il cocktail che sintetizza le sfumature di questa energia cromatica è il Caipibitter. Per prepararlo servono 8 cl di Sanbittèr Rosso, due mandarini cinesi, 2 cl di sciroppo di mele, pistilli di zafferano e ghiaccio.

Giallo

Rimanendo tra le persone che sprizzano energia da tutti i pori, un altro colore a loro familiare è il giallo. È il colore del Sole, dell’estate, mette allegria a chi ha bisogno di una sferzata di vitalità. Se siete tra gli energici, concedetevi il celebre Mimosa. Per prepararlo vi serviranno 7.5 cl di spumante brut, 7.5 cl di succo d’arancia e una fetta dello stesso agrume come decorazione.

Verde

Secondo la cromoterapia il verde è il colore che si associa alle persone equilibrate, che vivono nel presente e che assaporano ogni istante senza fretta, concentrati e riflettendo bene su ogni decisione. A loro è dedicato il Midori Sour. Per prepararlo occorrono 4.5 cl di Midori, 6 cl di sweet & sour, 3 cl di succo di limone, 3 cl di vodka e della soda o gazzosa per completare il bicchiere.

Arancione

Tra i colori associati alla vitalità e alla felicità c’è l’arancione, che è anche il colore del tramonto, il momento ideale per gustare un aperitivo a base di Spritz Aperol o Tropical Bitter. Per quest’ultimo drink avrete bisogno di 10 grammi di zenzero fresco, 2 cl di succo di lime, 2 cl di sciroppo di litchi e 10 cl di Sanbittèr Emozioni di Frutta al Passion Fruit.

Blu

Il blu non è solo il colore usato dagli inglesi per indicare la tristezza. Gli esperti di cromoterapia lo utilizzano anche per condizionare uno stato di calma e tranquillità. Possiamo farlo anche attraverso un drink. Il cocktail perfetto è il Blue Hawaiian, da preparare con 8 cl di rum bianco, 4 cl di blu Curaçao, 15 cl di succo di ananas e 8 cl di latte di cocco. Se avete nostalgia degli anni Ottanta, ordinate un Blue Lagoon o un pericolosissimo Angelo Azzurro.