Andate ad Asti per il Festival delle Sagre

5 Settembre 2019

Settembre ad Asti e nel Monferrato significa sagre, feste, manifestazioni che richiamano un enorme pubblico anche dal resto del Piemonte e dell’Italia. Sono fine settimana di festa e allegria ma soprattutto di orgoglio delle tradizioni e della cultura gastronomica, in un periodo di vendemmia e di lavoro, dove si iniziano a raccogliere i frutti che daranno vita al vino nuovo. settembre ad asti e nel monferrato è tempo di vendemmia e di sagre E per Asti ogni anno, da 46 anni a questa parte, il secondo fine settimana di settembre coincide con l’amato Festival delle Sagre, quello che di fatto è il ristorante a cielo aperto più grosso del mondo in una delle piazze più importanti di Asti, piazza Campo del Palio (dove il fine settimana del 31 agosto si è corso proprio il Palio cittadino, l’appuntamento principe della città). Quest’anno il Festival delle Sagre di Asti cade sabato 7 e domenica 8 settembre, e vede la partecipazione di oltre 40 Pro Loco e svariate cantine vinicole: un fine settimana all’insegna della tradizione monferrina, tra vini e cibi tipici.

Perché con il Festival delle Sagre coincide la manifestazione Douja d’Or, quest’anno ad Asti da venerdì 6 a domenica 15 settembre, il concorso enologico che premia i migliori vini da tutta Italia che proprio in questa occasione possono essere scoperti e degustati. Un menu enologico di tutto rispetto, così come il menu gastronomico della Sagra delle Sagre. Da sempre, il menu è dedicato ai prodotti e ai piatti della tradizione, dagli agnolotti al plin ai tajarin, dal bollito al fritto misto alla piemontese, dai tomini alle acciughe (rigorosamente con il bagnetto verde), dalla torta di nocciole al bunet: una scelta vasta, un vero e proprio paradiso del gusto con oltre 70 piatti proposti.

I tre momenti clou in cui poter assaggiare e deliziarsi con i piatti monferrini del Festival delle Sagre sono il sabato sera, dalle 18.30, e la domenica a pranzo, dopo la sfilata tradizionale, e a cena. Proprio la sfilata è un momento cui gli astigiani sono molto affezionati: domenica 8 settembre alle 9.15 appuntamento in piazza Marconi per la tradizionale rievocazione storica del ‘900, in cui gli astigiani si travestono con costumi, accessori e persino mezzi di trasporto per ricreare l’atmosfera dell’Asti dei primi decenni del Novecento, in cui i contadini festeggiavano la venuta della vendemmia e dell’autunno con feste, balli e canti. Un fine settimana che celebra le tradizioni della terra, i riti contadini che sono così importanti nel territorio monferrino e nella provincia di Asti. Tra vini, agnolotti e bunet, tra costumi storici e l’atmosfera di festa che si respira in città, il fine settimana del 7 e 8 settembre è per Asti uno dei momenti più belli e gioiosi dell’anno per scoprire i sapori dell’enogastronomia del Monferrato.