Milanesi: chi riesce a mangiare mezzo metro di pancake?

14 Settembre 2019

Amanti dei pancake, le morbide frittelle americane, o, più in generale, delle sfide? Ogni sabato, a partire dal 14 settembre, su prenotazione, una sfida da portare a termine entro 45 minuti da Fancytoast a Milano potete partecipare alla 20 Inches Pancake Challenge, una competizione (o una provocazione) ad alto tasso glicemico. Si tratta infatti di mangiare una colonna di mezzo metro (circa 40 pezzi) di pancake, intervallati dalle farciture dolci più ordinate nel locale. Quali? Nutella, crema pasticcera, granella di zucchero e di nocciole, frutti di bosco, scaglie di cocco, banane, foglie di menta, mele e fragole a pezzetti. Non solo. Dovrete farlo entro 45 minuti e senza aiuti dal pubblico.

Chi riuscirà a vincere la sfida potrà uscire da Fancytoast a pancia piena e senza pagare. Altrimenti il costo della colonna di pancake è di 35 euro.

Il mondo dei pancake

Potremmo definirli come crêpes spesse, che nei film e nelle serie tv a stelle e strisce, di solito, sono conditi semplicemente con sciroppo d’acero e accompagnati da una mug di caffè americano bollente. sembra che i pancakes siano nati nell'antica grecia La storia dei pancake sembra però abbia origine nell’Antica Grecia (come quella della cheesecake, del resto). Allora esisteva, infatti, una ricetta, chiamata tagenites o teganites, a base di farina, acqua e olio d’oliva, dalla forma tondeggiante, che veniva proposta a colazione con il miele. La preparazione di questo dolce, così come di altre specialità, è stata assorbita dai Romani (li chiamavano alita dolcia), che hanno aggiunto le spezie, e si è poi man mano diffusa in tutta Europa.

La parola pancake è stata testimoniata per la prima volta in un documento inglese del ‘400. Si trattava però di frittelle basse perché sono stati successivamente gli americani ad aggiungere un pizzico di lievito o di bicarbonato di sodio e a trasformare la consistenza di questo dolce in qualcosa di più morbido e spugnoso. Varianti di questa ricetta si trovano ormai in tutto il mondo, dal Giappone alla Russia all’Australia, con nomi e caratteristiche diverse. Non vi resta che provarli tutti e diventare dei veri esperti di pancake!