Consigli utili: dove mangiare a Bra durante Cheese 2019

17 Settembre 2019

Finalmente, dopo 2 anni di attesa, Slow Food torna ad animare le strade di Bra con Cheese, l’evento diffuso che è un parco giochi per gli appassionati di formaggi. In programma da venerdì 20 a lunedì 23 settembre, Cheese è l’occasione migliore per scoprire la cucina tipica del Piemonte ma soprattutto delle Langhe. Se vi fermate più di un giorno all’evento – e dovreste – vi consigliamo i nostri ristoranti preferiti per mangiare a Bra e dintorni.

  1. Marc Lanteri Al Castello (via Castello 5 – Grinzane Cavour). Se le piole sono la scelta più immediata da queste parti, una cena stellata in un castello incantevole – ex dimora, tra l’altro, di Camillo Benso – potrebbe dare alla vostra gita un sapore davvero unico. Il menu ideato da Lanteri, in una sala elegantemente arredate e gestita dalla moglie Amy Bellotti, parla diverse lingue: c’è sì il Piemonte, ma si scoprono anche richiami alla Liguria e alle esperienze francesi. Se preferite una sosta gastronomica più semplice, nel medesimo edificio è presente l’ottimo bistrot, Food & Wine, dalla formula più snella e con una vista impareggiabile sui vigneti.
  2. Battaglino (piazza Roma 18 – Bra). Trattoria storica di Bra, Battaglino gode di un nutrito seguito, e non è difficile capirne il perché. Il menu propone i classici della cucina piemontese che volevate trovare da queste parti e anche molto di più. Menzione speciale per i plìn al sugo d’arrosto e il golosissimo bunet.
  3. Osteria All’Enoteca (via Roma 57 – Canale). Qui si celebra il Roero attraverso vini e prodotti tradizionali. Nella parte osteria del locale di Davide Palluda (che comprende anche un ristorante con diversi menu degustazione e piatti creativi) troverete vitello tonnato, plìn fatti in casa, vitello all’Arneis e una squisita tarte Tatin alle mele rosse di Cuneo.
  4. Osteria del Boccondivino (via Mendicità 14 – Bra). L’Osteria che vide la nascita di Slow Food non può mancare in questo elenco. Il menu manda in crisi perché vorreste provare tutto: dalla Tradizione (con carne cruda all’albese battuta al coltello, peperone con acciughe e salsa verde e insalata russa) ai tajarin 40 tuorli fino ai plin e ai sostanziosi secondi di carne.
  5. Locanda Fontanazza (strada Fontanazza 4 – La Morra). Prodotti di alta qualità e un menu che unisce piatti tradizionali a proposte diverse dal solito. I tajarin al sugo d’arrosto sono una scommessa vinta.
  6. Osteria La Bocca Buona (via Audisio 22 – Bra). A fronte di una carta che parla la lingua del territorio – salsiccia di Bra, insalata russa, tajarin, vitello tonnato, agnolotti, bollito misto – questo locale si presenta più moderno dei suoi colleghi dei dintorni, ma senza perdere l’animo dell’osteria.

Clicca qui per visualizzare la mappa