14 ricette che dimostrano che l’autunno è la stagione migliore in cucina

19 Settembre 2019

È quasi arrivato l’autunno sulle nostre tavole! Per alcuni è una buona notizia, per altri molto meno: le giornate più corte, i primi freddi, gli alberi che si spogliano lentamente, la mancanza di certi ingredienti che rendevano colorate e allegre le nostre cucine ci possono far sentire la nostalgia dell’estate. l'autunno è una stagione ricca di ingredienti da impiegare in cucina Eppure, c’è tanto da valorizzare e sfruttare in modo gustoso anche in questa stagione. Pensiamo alle tonalità accese di certi frutti, come i cachi, i fichi, la melagrana, l’uva, tutti ingredienti versatili e dalle mille sfumature che possono far nascere piatti sfiziosi. Pensiamo, ancora, alla zucca, ai vari tipi di broccoli, alla barbabietola. Dolce, salato, acido, amaro. Anche in questa stagione la natura ci offre tutto il necessario per tante deliziose creazioni sia dolci che salate. E poi c’è il regno dei funghi e il loro re, il tartufo bianco. Non vi abbiamo ancora convinti? Scoprite le 14 ricette che abbiamo selezionato per voi per dimostrarvi che l’autunno è la stagione migliore in cucina.

  1. parmigiana funghi e patateParmigiana autunnale: il piatto simbolo dell’estate a base di melanzane può essere facilmente trasformato per adattarsi ai profumi, agli ingredienti e ai sapori della stagione dei primi freddi. Le melanzane si possono, infatti, sostituire con funghi e patate, cardi, cavolfiore, patate, zucca, bietole, materie prime che, spesso, anche nei colori richiamano l’autunno.
  2. Flan alla zucca: è sicuramente l’ingrediente principe di questo periodo dell’anno. Tante varietà diverse da sfruttare in ricette nuove ogni giorno, dalle più semplici alle più raffinate come questo antipasto, arricchito dalla sapidità del parmigiano. Se non vi piace la dolcezza della zucca potete sostituirla con i porcini, broccoli oppure patate e verza.
  3. Risotto alla melagrana: elegante e ricercata è questa ricetta a base di uno dei più interessanti frutti autunnali. La melagrana è un ottimo ingrediente in cucina, sia per ricette dolci che salate. Non se ne parla spesso perché è un po’ scomodo da sgranare, ma in questo periodo le giornate sono più corte e può essere rilassante sedersi sul divano e mettere da parte i chicchi, magari guardando la nuova serie dello chef David Chang. Provate la melagrana in un risotto al parmigiano oppure nella sua variante vegana.
  4. Gnocchi al Castelmagno e noci: le temperature più basse ci rendono più affamati e più bisognosi di qualcosa di avvolgente che ci coccoli un po’. L’autunno è il momento giusto per un gustoso piatto di gnocchi con calda fonduta di Castelmagno, un formaggio piemontese dal sapore intenso. Potete aggiungere una nota croccante con una granella di nocciole o gherigli di noci tritati. Per dare un colore più autunnale al piatto puntate a degli gnocchi di zucca, di barbabietola o di patate viola.
  5. Zuppa e vellutate: è uno dei comfort food per eccellenza nei periodi più freddi dell’anno. Facile da preparare, anche in anticipo, con ingredienti di stagione, adatti a ogni gusto e a ogni esigenza alimentare. Provate per esempio una corroborante zuppa di fagioli o lenticchie, un minestrone di verdure autunnali con crouton (bocconcini di pane tostato), una zuppa di porcini, una vellutata di patate viola o di zucca. Potete dare un pizzico di sapore in più aggiungendo delle spezie oppure della pancetta croccante. E non dimenticate un filo d’olio extravergine a crudo prima di servire. Tra l’altro a inizio novembre parte il periodo dell’olio nuovo e dei frantoi aperti.
  6. Scaloppine di vitello con nocciole: la raccolta di questi frutti saporiti avviene in autunno e, come abbiamo visto, possono essere sfruttati non solo nelle ricette dolci, ma anche in quelle salate. Provate allora la nostra ricetta delle scaloppine di vitello con croccante granella di nocciole, un piatto semplice ma d’effetto, da accompagnare a un contorno di patate arrosto o purè. Con un piatto così saporito vedrete che non sentirete nostalgia dell’estate!
  7. Arrosto di maiale con frutta: non solo nocciole. Altri frutti di stagione possono essere usati in modo originale e sfizioso e dare un gusto nuovo alle giornate più fredde e corte. La carne di maiale, così dolce e saporita, inoltre si presta bene ad abbinamenti nuovi. Provate, per esempio, l’arrosto di maiale con mele oppure altri frutti, come pere, uva, cachi, o ancora ripieno di castagne e prugne.
  8. Uova e tartufo: uno degli ingredienti più pregiati di questo periodo dell’anno è sicuramente il tartufo bianco (tuber magnatum pico) e l’Italia, con Alba e Acqualagna, è la capitale mondiale di questa raffinata materia prima. Approfittate dei primi freddi per gustarlo sulla pasta, su un risotto, su un filetto. Ma il nostro consiglio è quello di provarlo sull’uovo al tegamino o la frittata. Un’esperienza che difficilmente dimenticherete.
  9. Funghi Portobello ripieni: molto meno pregiati del tartufo ma pur sempre interessanti in cucina. I funghi Portobello, con la loro cappella grande e capiente, sono perfetti per essere farciti a piacere e cotti al forno. Un modo semplice, veloce e gustoso per vivere i profumi dell’autunno senza troppa fatica. Come riempirli? Potete usare cous cous mescolato a verdure di stagione, formaggio (ricotta, caprino, provola o scamorza affumicata, mozzarella, caciocavallo), besciamella, carne, patate e porcini, a voi la scelta in base all’ispirazione del momento o alle vostre abitudini alimentari.
  10. Pesce al forno: tanti sono i prodotti ittici di stagione in questo periodo. Sardina, sogliola, alici, rombo chiodato, cernia, seppia, per esempio. E con le temperature più basse possiamo tornare ad accendere il forno e preparare piatti speciali. Che cosa vi consigliamo? La triglia, che in autunno ha le carni più tenere, e può essere accompagnata da ottime verdure di stagione, come un purè di patate o di broccoli, carciofi, zucca o finocchi.
  11. Schiacciata con l’uva: è una ricetta autunnale tipica toscana, in particolare delle città di Firenze e Prato. Un piatto povero legato al periodo della vendemmia, ma sempre attuale e gustoso. Il segreto? L’uva canaiola, dai chicchi grossi ma ricchi d’acqua per cui poco adatti alla vinificazione. Se non la trovate potete sostituirla con uva di moscato nero o da merlot e preparare comunque un’ottima schiacciata con l’uva. E, una volta fredda, servitela con un bicchierino di Vinsanto per rimanere in tema.
  12. Torta di kiwi: altro frutto di stagione dal colore brillante e vivace, un ricordo delle verdi foglioline primaverili. Preparare la torta di kiwi è facile e con la nostra ricetta, arricchita di ricotta e con meno burro, è anche una proposta leggera. Provatela a colazione insieme a un bicchiere di spremuta d’arancia per fare il pieno di colori e di vitamina C e prepararsi ad affrontare l’inverno con più gusto.
  13. Crostata di cachi: se il sapore acidulo dei kiwi, soprattutto alla mattina, non vi solletica il palato, puntata sulla crostata di cachi, altro frutto di stagione ricco di vitamina C. È una preparazione semplicissima, una base di pasta frolla coperta da uno strato di polpa di cachi e, se volete, una nota croccante data dalle nocciole, dalle noci o dalle gocciole di cacao, adatta a colazione, ma anche come fine pasto autunnale.
  14. Bavarese di castagne: se la crostata vi sembra poco elegante come dessert, preparate questo dolce di origine francese a base di panna, zucchero, latte, uova e gelatina. Per dare un tocco autunnale, il nostro consiglio è quello di aromatizzare la bavarese con una purea di castagne bollite, un delizioso ingrediente di stagione. Potete prepararla in anticipo e godervela nei momenti più adatti, magari decorata con un ciuffo di panna montata, una salsa al cioccolato fondente o una pallina di gelato ai cachi.