Art of Italicus: l’aperitivo diventa opera d’arte

21 Settembre 2019

Il 25 settembre a Roma, tra i numerosi eventi in calendario previsti per il Roma Bar Show, al Drink Kong (piazza di San Martino ai Monti, 8) alle 12 avrà luogo la finale italiana di Art of Italicus Aperitivo Challenge. un contest che avverrà il 25 settembre durante roma bar show Di cosa si tratta? Di un contest in piena regola, firmato Italicus – il famoso rosolio di bergamotto creato da Giuseppe Gallo – che avrà come protagonisti 10 bartender finalisti, selezionati come i migliori talenti del mondo della Bar Industry italiana. Tra i nomi che si sfideranno avremo: Carlo Simbula con il suo Sgroppino Italico; Riccardo Riva con To Make Her Smile; Micaela Contini con Danza Floreale; Lucas Kelm con Sketch; Raffaelle Mainetti con Les Fleurs du Mal; Denis Paonessa con Clarity; Simone Sacco con Laurel Spritz; Ilaria Migliorini con La Vie En Rose; Dario Gioco con Illusionist Negroni e Christian Costantino con Italiclouds.

Giunta alla seconda edizione, la sfida trae ispirazione dalla ricetta originale dell’Italicus che ciascuno sfidante dovrà rielaborare a proprio modo dando vita ad una vera e propria opera d’arte. rielaborare la ricetta dell'italicus secondo la propria sensibilità Il perfetto e ben rodato binomio tra cibo e opera d’arte si sta sempre più diffondendo anche nel mondo dei drink, dove l’esperienza artistica riguarda non solo i professionisti ma anche le caratteristiche del prodotto finale. L’idea alla base di questa challenge è un aperitivo che susciti le stesse emozioni di un’opera d’arte attraverso la creazione di cocktail curati in ogni aspetto: dalla scelta del bicchiere alle guarnizioni passando per i vari tipi di abbinamenti con il cibo. Alle tradizionali forme d’arte, quali pittura, scultura e letteratura si aggiunge di diritto anche quella contemporanea e originale delle miscelazioni alcoliche e non solo. I dieci finalisti avranno solo pochi minuti per creare il loro cocktail da aperitivo selezionando e creando curiose sinergie tra le forme d’arte più diverse (scultura, design, pittura, moda, musica e danza).

A decretare il vincitore sarà una giuria d’eccezione composta da: Marika Cappena (Sales and Marketing Manager Italicus), la nostra Lorenza Fumelli e Mario Farulla (Bar Manager di Baccano, nel cuore di Roma). Il punteggio terrà conto di criteri ben definiti e rigorosi, come la precisione del servizio, il nome del cocktail, la sua presentazione, il gusto e l’equilibrio dei sapori, l’ispirazione e la creatività artistica.