Apre a Roma Goki Sushi Experience: l’all you can eat diventa chic

23 Settembre 2019

È la sua prima esperienza come proprietario di un locale, anche se la sua famiglia vanta più di 20 anni nell’ambito della ristorazione: Erik Lu ha come obiettivo quello di far conoscere e diffondere la cultura della cucina orientale al di fuori dei soliti paradigmi. La sua nuova avventura a Roma si chiama Goki Sushi Experience (via Piave 21) e il 27 settembre inaugurerà a Roma dalle 19 alle 22 offrendo una formula con aperitivo sushi e drink accompagnato da musica e dj set.

Il nome del locale richiama un antico arbusto originario della Cina – il goki appunto – conosciuto anche come pianta dell’eterna giovinezza grazie alle eccezionali proprietà terapeutiche delle sue famose bacche di goji. Ma c’è anche un risvolto nostalgico che lega questo nome a quello della via in cui Erik Lu viveva da piccolo.

Cosa aspettarsi dunque? Quello che troverete sarà un ristorante elegante e di livello in cui immergersi nella tipica ambientazione floreale caratteristica del Giappone. Disposto su più piani, con 118 coperti suddivisi in una sala grande, una sala tatami più riservata e un soppalco con vista su un albero di sakura, il Goki Sushi Experience è arredato all’insegna dello stile minimal con cura nei dettagli e ambienti spaziosi in cui sentirsi a proprio agio. Il menu, ricco e variegato, offre due differenti modalità di all you can eat. Tutte le ordinazioni si potranno fare tramite iPad, fermo restando che per qualsiasi esigenza ci sarà sempre Erik pronto ad aiutarvi.

Nel menu ci sono diverse sezioni, tra cui: Roll, Sashimi, Nigiri, Onigiri, Uramaki, Tartare, Carpacci, e molto altro. Ci sono poi i piatti particolari tra cui spicca il Wuyi Tataki, ossia manzo scottato con salsa Goki accompagnato da riso e sesamo.

Tra i consigliati dallo chef ci sono inoltre gli spaghetti alla piastra con i frutti di mare, la Tempura Hoso Maracuja, il Royal Goki Roll, l’anguilla Roll, la tempura di salmone e il misto di mochi. A completare il menu ci sono i dolci che rappresentano un mix tra oriente e occidente alternando le ricette classiche come il soufflé al cioccolato o la crema catalana a piatti nipponici come i mochi al tè verde.