Cucine aperte: il 28 settembre per assaggiare la Puglia

24 Settembre 2019

Vedi come bolle in pentola è l’invito lanciato a tutti gli amanti della buona tavola da Cucine Aperte. Il prossimo 28 settembre torna in Puglia la giornata dedicata alla ristorazione di qualità. un appuntamento imperdibile per scoprire la cucina pugliese Un appuntamento ormai atteso da chi vuole conoscere la gastronomia pugliese direttamente in cucina. È il terzo anno che i soci del Consorzio La Puglia è Servita aprono le cucine per far vedere ai consumatori cosa mangiano, approfondendo i temi della sicurezza alimentare e dell’eccellenza gastronomica. Il consorzio è formato da 61 tra ristoratori, imprenditori del turismo, artigiani del gusto, aziende agricole, masserie e operatori dell’ospitalità; a presiederlo c’è Giuseppe Schino, patron del ristorante Per Bacco di Bari. I soci del Consorzio diventano quindi ambasciatori del territorio per celebrare ricchezza e varietà dei prodotti pugliesi.

Ecco quindi che il 28 settembre si aprono le porte delle cucine per laboratori, degustazioni tematiche e si offre la possibilità ai partecipanti di vedere come viene preparato un piatto. Un momento per vedere all'opera alcuni dei migliori chef pugliesiUn’esperienza sul campo per conoscere più da vicino le materie prime selezionate e utilizzate per promuovere il territorio pugliese.  Ogni struttura, anche in questa edizione, sceglierà il proprio Prodotto nel piatto. Da qui partirà la dimostrazione pratica in cucina conclusa dalla degustazione. L’occasione per vedere all’opera alcuni dei migliori chef della regione e per ascoltare dalla voce dei produttori e degli artigiani del gusto come nasce l’eccellenza agroalimentare della Puglia.

In questo modo, spostandosi da una struttura all’altra, si potranno assaggiare le diverse tipicità fino a comporre una personale mappa del gusto. Ad agevolare questa sorta di viaggio dei sapori e dei piaceri la mappa delle aziende partecipanti realizzata su Google Maps. Collegandosi da tablet o smartphone sul sito lapugliaeservita.com e alle pagine social del Consorzio La Puglia è Servita, saranno a portata di click tutte le informazioni relativamente a ogni singola struttura, con tanto di programma delle attività e orari di apertura. Ad accompagnare le diverse degustazioni i vini del Movimento Turismo del Vino Puglia, gli extravergine di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia e i prodotti tipici di produttori e artigiani del gusto. A completare il programma della giornata cooking show, laboratori rivolti a grandi e piccini, abbinamenti cibo-vino. Sabato 28 si celebra quindi la festa della gastronomia pugliese, dei suoi tesori conosciuti in ogni angolo del globo e di una tradizione culinaria antichissima.