The Best Chef Awards: scopriamo il sipario dei vincitori

26 Settembre 2019

Si è conclusa lo scorso 24 settembre la cerimonia di gala dei Best Chef Awards 2019, occasione nella quale sono stati assegnati premi e riconoscimenti ai migliori chef del mondo. Dopo Varsavia nel 2017 e Milano nel 2018, un appuntamento universale con chef da tutto il mondo questo anno la terza edizione ha trovato ospitalità presso la storica sede dell’Università di Barcellona grazie alla collaborazione con l’Agencia Catalana de Tourisme. Un appuntamento universale con chef provenienti da ogni parte del globo – Stati Uniti, Messico, Emirati Arabi Uniti, Giappone – per celebrare il lato cool della gastronomia mondiale. Special guest e vincitore negli anni passati del premio Best Chef Award è stato lo chef Joan Roca, che ha firmato con il suo tratto distintivo l’intero menu della serata, oltre ad aggiudicarsi (anche quest’anno) il secondo posto per il premio Best Chef Top 100. La missione del Best Chef Awards è quello di premiare i migliori talenti gastronomici del momento nella precisa qualità di chef e non come proprietari o gestori di ristoranti: ad essere premiata è la creatività, l’abilità e il raggiungimento di traguardi all’avanguardia. Tutte caratteristiche che hanno lo scopo di incoraggiare e incentivare i talenti emergenti. Ecco i premi.

  1. È stato Björn Frantzén, dell’omonimo ristorante di Stoccolma, il vincitore del premio Best Chef Top100 sponsorizzato da Barilla. Il secondo posto è andato a Joan Roca (Girona), mentre la medaglia di bronzo è stata data allo chef David Muñoz (Madrid) che anche lo scorso anno ha registrato un terzo posto seguito dall’attuale vincitore.
  2. Per il premio Best Chef City Gourmet con cui si riconosce lo chef e il ristorante più votato della città che ospita il gala annuale, è stato il Disfrutar di Mateu Casañas, Oriol Castro e Eduard Xatruch. Tripletta di chef che ha ricevuto anche il premio New Chef come migliori nuovi candidati.
  3. Il Best Rising Star Award è andato a Pía León del ristorante Kjolle a Lima, in Perù. La giovane chef ha ricevuto il premio in segno di apprezzamento per il suo talento e il contributo dato all’evoluzione nel mondo della gastronomia.
  4. Vincitore del premio Best Chef Fol-LOVERS è stato Grégoire Berger del ristorante Ossiano a Dubai. È il secondo anno consecutivo che Grégoire vince questo premio, introdotto nel 2018 per dare voce all’opinione del pubblico attraverso i social media.
  5. Jordi Roca (fratello di Joan) del ristorante El Celler de Can Roca a Girona è stato nominato come miglior pasticciere, mentre è salito sul podio del Best Chef Food Art Award lo chef Daniel Watkins del ristorante St. Leonards di Londra.
  6. Il miglior chef votato dal vincitore del premio Chef è andato invece a Grant Achatz del ristorante Alinea di Chicago. Si tratta di un premio assegnato da altri chef: ogni anno 100 nuovi chef vengono selezionati dai collaboratori di The Best Chefs e aggiunti all’elenco Top100 dell’anno precedente. Ogni chef può esprimere fino a un totale di 10 scelte assegnando da 1000 a 100 punti per scegliere i 100 chef finalisti dell’edizione.
  7. Infine il Best Chef Legend Award, ossia il premio che celebra il miglior chef in pensione, è stato assegnato ad Eckart Witzigmann.