Fate beneficenza e divertitevi a Bio Sagra for Kids

27 Settembre 2019

Laboratori per bambini e adulti, ma anche buon cibo, intrattenimento e musica. Per fare del bene insieme. Domenica 29 settembre torna a Roma il sesto appuntamento con Bio Sagra for Kids, la giornata di beneficenza organizzata dalla Ffk Onlus, divertirsi, mangiare bene e raccogliere fondi destinati alla ricerca con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio e del Municipio Roma VIII. Scopo della giornata? Divertirsi, mangiare bene e stare insieme, raccogliendo contemporaneamente fondi destinati alla ricerca. Ci saranno un’area kids dedicata ai più piccoli con 40 tra laboratori di gioco, didattici e sportivi, sia per i bimbi, sia per i genitori. Si potranno per esempio osservare le api nell’apiario didattico, interagire con una testuggine, scoprire dei reperti archeologici sotto la sabbia, imparare a preparare la pasta fresca, ma anche costruire strumenti musicali, lavorare con i materiali di riciclo in lingua inglese, allenare i sensi con percorsi sensoriali sull’olio, sfidarsi a mini volley o provare la ginnastica artistica.

Gli chef all’evento

Presenti quindi tantissimi chef, anche stellati, insieme a ristoratori e i locali, che porteranno i propri piatti, adattandoli anche alle esigenze dei più piccini. Tra i nomi quelli di Cristina Bowerman di Glass Hostaria, Francesco Apreda di Idylio by Apreda, Lele Usai del ristorante Il Tino, Roy Caceres di Metamorfosi, Pier Daniele Seu di Seu Pizza Illuminati, Giulio Terrinoni di Per Me, Claudio Gargioli di Armando al Pantheon, Carla Trimani di Trimani Wine Bar, Maria Paolillo di Enoteca Ferrara, Angelo Troiani di Convivio Troiani, Massimo Viglietti di Enoteca Achilli al Parlamento. Due postazioni saranno quindi dedicate al menu per i più piccoli. Pietanze semplici e studiate per il palato dei bambini saranno cucinate dagli studenti delle scuole di cucina di Roma Italian Chef Academy e Les Chefs Blancs.

Aperitivo con champagne e cocktail

Per i più grandi, poi, è previsto anche un momento aperitivo, con 12 etichette di champagne selezionate e servite da La Salsamenteria, Selezione Boccoli, Enoteca Celani, Enoteca Trimani, Brylla e Le Bollicine di Sara Bistrot. Selezione dei cocktail affidata invece a: Drink Kong, Caffè Propaganda, Mavi, Keynco, Cresci, Barred. Ogni proposta sarà abbinata alla degustazione di finger food e prodotti di aziende d’eccellenza come, Oyster Oasis, Re Norcino, Pro Loco DOL, Marì.

I fondi raccolti

I fondi raccolti saranno destinati principalmente a finanziare l’attività annuale di una ricercatrice del Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, per la ricerca sul ruolo terapeutico della dieta chetogenica nella cura dell’epilessia infantile farmacoresistente. Inoltre, saranno utilizzati per sostenere altri 3 progetti paralleli: i fondi raccolti saranno destinati a quattro progetti Tutti in Fattoria della Fondazione Hopen, rivolto a giovani disabili o colpiti da malattie rare per accompagnarli e formarli nell’apprendimento di professioni legate a specifici mestieri, avvicinandoli quanto più possibile al mondo del lavoro; Green Bar della Cooperativa Sociale CEAS, un nuovo punto di aggregazione e formazione per minori vittime di abusi e maltrattamenti e con disabilità, che aprirà nel parco della comunità educativa l’Albero delle Mele di Mentana; Bottega dei Talenti della ONLUS Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi, per assicurare le risorse alla formazione professionale a vantaggio delle fasce deboli di giovani under 20.