Tradotto per voi: 10 cibi che non sapevi di poter cuocere nel forno a microonde

1 Ottobre 2019

L’articolo originale “10 foods you didn’t know you could cook in the microwave” di Julia Guerra compare su Insider ed è un elenco di cibi che non sapevi di poter cucinare anche nel microonde: l’abbiamo tradotto per voi.

Se sapete come usarlo a dovere, il forno a microonde può diventare un perfetto aiutante in cucina. Anche se ci sono cibi e materiali che non dovrebbero mai entrarci dentro, come ad esempio la carta stagnola, esistono cibi che, vi sorprenderà scoprire, è perfettamente sicuro cuocere al microonde. Per farvi risparmiare tempo e piatti da lavare, di seguito trovate 10 suggerimenti di esperti:

  1. Patate al fornoCi può volere fino a un’ora per cuocere le patate al forno, ma se non avete molto tempo a disposizione, la dietologa Rachel Fine, specializzata in nutrizione sportiva, ci ha confidato che si può compiere la stessa operazione nel microonde in soli 10 minuti. Per fare una patata al forno nel microonde, punzecchiatela con la forchetta più volte”, spiega la Fine. “Mettetela su un piatto e fatela cuocere per 5 minuti. Giratela e fatela cuocere per altri 5 minuti. Quando la patata è morbida, toglietela dal microonde e tagliatela, facendo attenzione perché il vapore che ne uscirà sarà molto caldo”.
  2. Zucca. La buccia della zucca può essere molto dura e difficile da tagliare. Per ammorbidirla, Mareya Ibrahim, autrice di Eat like you give a fork, chef d’eccezione e nutrizionista ci consiglia di spalmare del burro chiarificato o dell’olio di cocco all’esterno e passare il tutto al microonde in un piatto coperto per tre minuti, e a fine cottura togliere dal forno e affettare. “Il microonde renderà la zucca più morbida e più sicura da tagliare”, dice la Ibrahim. Dopo averla tagliata, si possono passare le fette in forno per arrostirle e far aumentare il sapore.
  3. Bacon croccante. Friggere il bacon è un’operazione che di solito fa coprire di grasso tutti i fornelli. Per evitare di dover pulire, la Ibrahim suggerisce di mettere delle fette tra due pezzi di carta su un piatto e cuocere il tutto al microonde per 2 minuti, fino a due minuti e mezzo, a seconda di quanto lo vogliate croccante.
  4. Verdure lesse. Ashley Greene, proprietaria della palestra e centro benessere di San Diego Effective Fitness, ci ha detto che il microonde è un ottimo alleato per lessare le verdure. Suggerisce di unire broccoli, cavolfiori, carote e cavoletti di Bruxelles e qualsiasi altro vegetale coriaceo in una ciotola d’acqua e di fare cuocere il tutto nel microonde per 7 o 10 minuti.
  5. Cibi cotti e surgelati. Se si scaldano al microonde i cibi cotti e congelati in casa, questi riacquisteranno lo stesso sapore che avevano non appena usciti dal forno, ci dice la Fine. Bisogna coprirli con un tovagliolo di carta bagnato e passarli al microonde per circa 20 secondi. La Fine ha aggiunto che quel tovagliolo è un elemento chiave, perché ci permette di restituire l’umidità ai cibi che potrebbero averla persa quando li avete congelati.
  6. Pannocchie. La Ibrahim ci ha confessato che prima di sapere che farle al microonde andava bene lo stesso anche lei bolliva le pannocchie. “Ora mi limito a farle al microonde aggiungendo il mio condimento preferito mischiato al burro chiarificato, spalmandolo sulla pannocchia. Assicuratevi di schizzare acqua sulla pannocchia per far sì che tutto sia ben umidificato. È come cuocere le pannocchie al vapore”.
  7. Patate dolci fritte. La patata dolce è un altro tubero che si può cuocere nel microonde, ma se volete distinguervi, la Ibrahim ci spiega come fare le patatine dolci croccanti. Il primo passo è disporre delle fette di patata dolce sottili in un singolo strato sulla carta da forno. “Aggiungete dell’olio di cocco o extra vergine di oliva e un pizzico di peperoncino in polvere e del sale marino, o anche un po’ di rosmarino fresco”. Una volta condito, mettete il tutto nel microonde al massimo per 3 minuti circa. “Una volta raffreddate le patatine saranno croccanti”.
  8. Uova strapazzate. Al mattino risparmiate tempo cuocendo le uova nel microonde anzi che in padella. “Esattamente come quando fate le uova strapazzate, aggiungete sale e pepe, un goccio di latte, mettetela in una ciotola nel microonde e fate cuocere 45 secondi”, ci ha detto lo chef Niko Paranomou di Thumbtack. “Date una mescolata e cuocete altri 30 secondi o fin quando non saranno pronte. Aggiungete del formaggio fresco cremoso per rendere il tutto ancora più soffice”.
  9. Pesce al cartoccio. Paranomou ci ha detto che il poisson en papillote, ovvero il pesce cotto in carta da forno, è un piatto tradizionale francese che si può semplificare avvolgendo il pesce in carta da forno e cuocendolo nel microonde. “Aggiungete delle fettine di patata alla base sotto il pesce che avete scelto di cuocere, per mantenerlo idratato e anche per fargli da contorno”, dice Paranomou. “Aggiungete una vinaigrette fatta in casa con erbette fresche (limone o aceto con olio, sale, prezzemolo o erba cipollina) per rendere ancora più idratato il pesce”.
  10. Latte. Migliorate il vostro talento da barista casalingo cuocendo al microonde il latte per renderlo schiumoso e aggiungerlo al caffè. “Sono in molti a non sapere che per fare un cappuccino come si deve serve la schiuma di latte”, dice Paranomou. E per farla possiamo usare il microonde. Ci vuole solo una brocca, un po’ di latte e la temperatura al massimo. Poi si prende la schiuma e la si mette nel primo caffè del mattino, e si può usare il latte residuo per tenere caldo il caffè”.

Traduzione a cura di Paola Porciello.