How to: conservare il formaggio grattugiato

7 Ottobre 2019

Compriamo sacchetti a (presunta) chiusura ermetica. Riempiamo il frigo di contenitori in plastica da supermercato, che puntualmente non proteggono il formaggio grattugiato dalle muffe. Per questo, disperati, cerchiamo di fare le cose al momento, munendoci di grattugia e santa pazienza. Eppure conservare il formaggio grattugiato non è una missione impossibile. Ecco alcuni consigli utili.

  1. Il recipiente giusto. Una volta acquistato il vostro formaggio da grattugiare, bisogna avere cura di conservarlo in un posto che abbia un’umidità ottimale. Per questo il refrigeratore ventilato non è adatto, dato che tende a seccare il formaggio. Inoltre, va tenuto lontano da altri cibi: la parte grassa del formaggio tende ad assorbire gli altri odori del frigorifero. Usa contenitori di vetro o di plastica, oppure avvolgi il prodotto in pellicole a uso alimentare. Controlla periodicamente che non ci siano alterazioni sulla superficie del formaggio. E poi mai, mai, mai congelare il formaggio.
  2. I tre nemici del grattugiato. Grana Padano, Parmigiano Reggiano, Trentingrana: non importa quale sia il formaggio d’origine, una volta grattugiato va protetto da aria, luce e alte temperature. Per questo bisogna scegliere un prodotto di buona qualità in origine. Inoltre, bisogna ricordare che da grattugiato il formaggio tenderà a perdere aroma, nonché a ossidarsi, asciugarsi e irrancidirsi. Una volta cosparso sulla pietanza, potrebbe rovinare il vostro piatto.
  3. La formaggiera. Usarla o mandarla in pensione? In casa sono in pochi a usarla, mentre sopravvive in alcuni ristoranti. Sicuramente la formaggiera è comoda per portare il grattugiato direttamente in tavola, ma secondo Eugenio Signoroni, curatore della Guida Osterie d’Italia di Slow Food, non valorizza al meglio ciò che c’è all’interno. Il suo consiglio è quello di offrire un pezzo di formaggio con una grattugia. Se avete un cameriere al vostro servizio, si occuperà lui di condire con le scaglie saporite il vostro piatto. Altrimenti si farà da soli. In questo modo si limita lo spreco, anche perché conservare il formaggio in pezzi è più semplice. Basta, come abbiamo visto, un po’ di pellicola alimentare.