Pizza Awards 2019: tutti i vincitori

13 Novembre 2019

Ai Pizza Awards è di scena il trionfo della Campania. Sono stati 38, in totale, i riconoscimenti assegnati ieri con una cerimonia di premiazione alla Nuvola di Fuksas a Roma da 200 giornalisti accreditati. Ecco tutti i vincitori.

  1. Miglior Pizza d’Italia. Gli allori di questi oscar della pizza incoronano quella di Franco Pepe di Pepe in Grani.
  2. Miglior Pizza Tradizionale. Oltre a Miglior pizza dello Stivale, Pepe In Grani porta a casa anche questo riconoscimento, ma non è finita.
  3. Miglior Pizza della Campania. Terzo premio per Pepe In Grani.
  4. Miglior Pizzaiolo dell’anno. Oltre ai 3 riconoscimenti per la sua pizzeria, Franco Pepe si aggiudica anche questo titolo.
  5. Miglior Pizza Contemporanea. Il premio va a I Masanielli di Francesco Martucci.
  6. Miglior Pizza Fritta. Anche in questo caso, il vincitore è I Masanielli di Francesco Martucci.
  7. Miglior Pizza Napoletana. Il premio è stato assegnato a Le Parùle di Giuseppe Pignalosa a Ercolano (NA).
  8. Miglior Nuova Apertura. Altro riconoscimento per Le Parùle a Ercolano (NA).
  9. Miglior Pizza dell’Emilia Romagna. Il premio va a Berberè di Bologna.
  10. Miglior Pizza Bio. Il doppio premio non si smentisce: la miglior pizza bio è di Berberè Bologna.
  11. Miglior Pizza del Piemonte. Patrick Ricci di San Mauro Torinese (TO).
  12. Miglior Comunicazione Digitale. Il premio va sempre a Patrick Ricci di San Mauro Torinese (TO).
  13. Miglior Pizza CanottoDa Lioniello di Succivo (CE).
  14. Miglior Design. Altro doppio premio anche per Da Lioniello di Succivo (CE).
  15. Miglior Pizzaiola dell’Anno. Teresa Iorio de Dalle Figlie di Iorio di Napoli.
  16. Miglior Pizza Senza Glutine. Sara Palmieri di 10 Diego Vitagliano.
  17. Miglior Giovane Pizzaiolo dell’anno. Luca Mastracci di Pupillo a Frosinone.
  18. Miglior Pizza Romana. Il premio è stato assegnato dalla nostra redazione a 180g Pizzeria Romana di Jacopo Mercuro e Mirko Rizzo a Centocelle, Roma.
  19. Miglior Format di Pizzeria se l’è aggiudicato Pizzium a Milano.
  20. Miglior Carta dei Vini e delle Birre è stata quella dei fratelli Francesco e Salvatore Salvo a San Giorgio A Cremano.
  21. Come Ambasciatori della Pizza nel Mondo i premi hanno riconosciuto il titolo ad Alessandro Condurro de L’Antica Pizzeria da Michele e a Gino Sorbillo, con Sorbillo ai Tribunali.
  22. Infine, per le graduatorie regionali, grandi successi li hanno portati a casa Seu Pizza Illuminati (Lazio), Da Zero (Lombardia e Basilicata), I Tigli (Veneto), L’Apogeo (Toscana), 400 Gradi (Puglia) e Piano B (Sicilia).