Roma: torna la settimana della Pizza

16 Novembre 2019

Da Eataly Roma torna la Settimana della Pizza e dei Pizzaioli. Per sette giorni, dal 17 al 24 novembre, si celebrerà uno dei simboli della gastronomia nostrana. Al Ristorante della pasta e della pizza, al primo piano, quotidianamente si avvicenderanno pizzaioli che hanno ottenuto importanti riconoscimenti: nomi noti e giovani promesse. Interessante è il programma di appuntamenti didattici con laboratori e seminari. La pizza invaderà quasi tutti gli spazi del grande store del quartiere Ostiense, ma andiamo per ordine ed entriamo nel dettaglio del programma.

Pizzaioli ospiti

  1. Domenica 17 novembre, arriverà Valentino Tafuri della pizzeria 3 Voglie di Battipaglia (SA), Giovane Pizzaiolo dell’anno per la Guida Espresso 2020, Pizzaiolo emergente d’Italia 2019 per il Gambero Rosso. La sua proposta si dividerà tra pizze classiche e la sua interpretazione della Pizza Cilentana.
  2. Lunedì 18 novembre, sarà il turno di una giovane pizzaiola: Roberta Esposito della Pizzeria La contrada di Aversa (CE) che può vantare i 3 spicchi (massimo riconoscimento) della guida del Gambero Rosso.
  3. Martedì 19 si resterà a Roma con Luca Issa de Il Piccolo Buco, apprezzata pizzeria (2 spicchi per il Gambero Rosso) che sorge nei pressi della Fontana di Trevi.
  4. Mercoledì 20 si rende omaggio alla vivace scena della pizza in Toscana con Stefano Bonamici (ZenZero di Pisa), anche lui 3 spicchi Gambero Rosso e interprete di uno stile molto personale.
  5. Giovedì 21 novembre si celebrerà la tradizione napoletana in compagnia di Luigi Cippitelli dell’omonima pizzeria di San Giuseppe Vesuviano, famoso anche per i suoi dolci a base pizza.
  6. Venerdì 22 ci sarà Guglielmo Vuolo che si divide solitamente tra i suoi due locali di Napoli e Verona. Al pubblico di Eataly farà assaggiare un menu di grandi classici.
  7. Sabato 23 i protagonisti saranno i pizzaioli di Eataly Francesco Pompilio e David Galanti, che proporranno un nuovo impasto realizzato con sette diverse farine biologiche.
  8. Domenica 24, chiusura affidata al casertano Giacomo Garau, primo classificato nella categoria Pizza Contemporanea del Trofeo Pulcinella 2019.

Proposta didattica

Lunedì 18 novembre dalle 19 alle 22 nell’Aula Dominici al 3° piano, ci sarà il laboratorio, organizzato con Slow Food, La pizza fatta in casa, una lezione pratica in cui saranno svelati i segreti dei diversi passaggi di lavorazione: pasta madre e pizza fatta in casa saranno i focus dei lab le dosi per l’impasto, la fase di lievitazione, il condimento e la giusta cottura. Martedì 19 novembre presso la Panetteria al piano terra ci sarà lo Spaccio di pasta madre (gratuito). L’associazione culturale Breadheart terrà un seminario (18.30) in cui si parlerà di rinfresco, impasto, conservazione e utilizzo della pasta madre. Sabato 23 novembre Pizza Party per bambini dai 7 ai 12 anni: un laboratorio di cucina in inglese con la chef Rossella Nalin. Domenica 24 doppio appuntamento con gli esperti di Breadheart (il primo alle 17.00 e l’altro alle 18.15) per imparare a fare l’impasto della pizza con il lievito madre. Una lezione pratica alla fine della quale i partecipanti potranno portar via l’impasto, per poi condirlo e infornarlo a casa, dopo averlo fatto riposare a sufficienza.

Altri appuntamenti

Alla Focacceria (a piano terra) ogni giorno i panettieri di Eataly prepareranno una pizza alla pala speciale, fatta con  ingredienti di stagione. Ci saranno inoltre le creazioni dell’Elettroforno Frontoni (il 21 e 22 novembre) e quelle del forno Monteforte (il 23 e 24 novembre). Presso la Birreria di Eataly, si potrà assaggiare la versione della pizza al padellino con zucca e gorgonzola. Alla Cuopperia di Pasquale e Gaetano Torrente si friggeranno una montanara classica e una versione con pomodori secchi, stracciatella e alici.