Mangiato da noi: Pan di Stelle Biscocrema

4 Dicembre 2019

Non so voi, ma a me sembra di assistere a un match avvincente. Dopo anni di dominio mondiale, in cui non si poteva parlare di creme spalmabili senza nominare Nutella, un nuovo player è sceso in campo (o meglio, in commercio): dopo la crema pan di stelle, mulino bianco punta sui biscocrema la crema Pan di Stelle. La gente ha assaltato i supermercati e depredato scaffali per settimane per accaparrarsi la nuova crema con cui spalmare il proprio pane. Dopo qualche tempo però l’hype è scemato, gli acquisti sono rientrati nella normalità. Così Nutella ha sganciato un’altra bomba, che vi avevamo anticipato a maggio: i Nutella Biscuits. Poteva Mulino Bianco restare a guardare, mentre i supermercati si riempivano nuovamente di persone alla ricerca spasmodica dell’ultimo oggetto del desiderio? La risposta è in questi Biscocrema Pan di Stelle che usciranno a gennaio 2020, giusto in tempo per farvi interrompere la dieta post-natalizia. Li abbiamo provati in anteprima.

VISTA

Se Nutella punta sui cuori, i Biscocrema non possono che affidarsi alle stelle. Il biscottino di frolla al cacao – come i Pan di Stelle da cui ha origine – è ricoperto da uno strato di cioccolato in cui sta incastonata la stella bianca che (quasi) tutti riconoscono e amano. Mulino Bianco la definisce iconica. La monoporzione in cui il Biscocrema sarà commercializzato, da 28 g, contiene 2 biscottini che totalizzano 139 kCal. Una volta dato un morso, si scorge la farcitura di crema Pan di Stelle, tutto sommato meno generosa di quanto mi sarei aspettata.

GUSTO

Il cacao è predominante: frolla, farcitura, tutto si riassume in un sapore di cacao abbastanza equilibrato in cui la nocciola fa appena capolino. La granella della crema Pan di Stelle non si percepisce (complice anche la presenza della frolla che confonde), potrebbe essere una crema spalmabile al cacao classica. La stella di crema al latte è puramente di decorazione, poiché non aggiunge nulla al gusto.

CONCLUSIONI

Li comprerei? Non ne sono sicura. Probabilmente perché non sono una fan sfegatata del brand Pan di Stelle tanto per cominciare, anche se la crema mi era piaciuta molto. Chi da anni apprezza il biscotto Pan di Stelle semplice potrebbe apprezzarli, ma tutto sommato perché cambiare? La differenza con Nutella sta in questo: se i Nutella Biscuits completavano un settore rimasto scoperto per tanto tempo (biscotti alla Nutella), i Biscocrema sono solo una variante del Pan di Stelle originale, che già funziona bene di suo. Ce n’era bisogno? Lo vedremo nel 2020.