Frutta: 10 ricette salate da provare subito

14 Gennaio 2020

La cucina d’oltreoceano, come quella hawaiana, ne ha fatto una componente essenziale di molte preparazioni che uniscono la freschezza della frutta esotica a pesce, riso e verdure. Tuttavia, non serve allontanarsi così tanto dalle nostre tradizioni per capire che anche la nostra cultura gastronomica è ricca di ricette salate in cui primeggiano consolidati abbinamenti con la frutta. Dall’intramontabile prosciutto e melone, alle insalate con frutti rossi, passando per golosi stufati di carne mantecati con le mele, le accoppiate di questo tipo sono molto più numerosi di quanto possiate pensare.

Come abbinare la frutta

Per orientarsi sulla scelta degli abbinamenti migliori bisogna tenere a mente alcuni suggerimenti: innanzitutto, prediligete frutta di stagione – o esotica – che non sia troppo acquosa, ma dalla consistenza compatta. Pensate, per esempio, all’avocado che sta bene praticamente con tutto: insalate, yogurt, gamberetti e toast. O ancora, al mango, perfetto con il pesce o in insalata; alle mele che, possono essere utilizzate come composta per un condimento, a crudo o rosolate nel burro e servite insieme a un secondo piatto di carne. Ed infine alle fragole che si sposano divinamente con formaggi freschi, risotti e aceto balsamico.

Cottura

Per quanto riguarda la cottura, riservate alla frutta un trattamento di riguardo utilizzando pochissima acqua ed evitando la bollitura in modo da preservare tutte le vitamine e le proprietà nutrizionali in essa contenute. Preferite, quindi, rapide sbollentature, cotture al vapore e scegliete forno, microonde e pentole a pressione come alleati delle vostre ricette.

Ricette

Volete cimentarvi con qualche delizioso piatto dolce-salato? Vi suggeriamo alcune tra le nostre migliori ricette salate con la frutta.

  1. Gamberi, ananas e arance in insalata. Una ricetta dagli elementi fusion che si può adattare perfettamente all’interno di un classico menu di pesce come antipasto o contorno. La preparazione richiederà pochi e semplici passaggi: dovrete scottare i gamberoni per un paio di minuti e adagiarli sopra le fettine di frutta. Non dimenticate di completare il tutto con un’emulsione a base di zenzero, cannella, limone, olio e sale.
  2. Torretta di tempeh, alghe e pompelmo. Un secondo piatto perfetto per vegetariani, vegani, e perché no, anche per chi ama sperimentare sapori originali e diversi dal solito. Il sapore neutro e delicato del tempeh – derivato dalla fermentazione dei semi soia gialli – sarà esaltato dal succo del pompelmo rosa (più dolce rispetto a quello classico) e reso più sapido dal mix di alghe che potrete acquistare in negozi specializzati.
  3. Pollo ripieno con frutta. Non immaginatevi il solito tacchino imbellettato a festa, ma un piatto molto più leggero e bilanciato. Questa ricetta a base di pollo prevede un ripieno a base di arance, mele, mandarini, prugne secche e castagne; il tutto accompagnato da un goloso contorno di zucca. Insomma, un secondo piatto dal sapore agrodolce che vi rapirà fin dal primo boccone.
  4. Tacchino speziato con feta e frutta mista. Potrete giocare d’anticipo e preparare questa ricetta un paio di giorni prima in modo da consentire agli ingredienti di sprigionare tutto il loro sapore. Si tratta di un secondo da servire freddo – o al massimo tiepido – perfetto, quindi, per brunch, aperitivi o cene informali. Preparate una marinatura a base di cannella, paprika dolce, pepe e chiodi di garofani, utilizzate la frutta di stagione che preferite, e non dimenticate di completare con la feta sbriciolata.
  5. Tomini arrostiti con frutta e verdura alla senape. L’abbinamento del formaggio con le pere o con composte a base di frutta è quanto di più riuscito ci possa essere. Questa ricetta segue la scia della consuetudine culinaria accompagnando i tomini con fettine di mela saltate con il burro, sedano, carote e zucca. Immancabile l’aggiunta di un’emulsione preparata con senape e olio che conferirà un tocco ancora più sfizioso.
  6. Farro al pomodoro con frutta e pancetta. La frutta prende il posto della solita verdura cruda tagliata a julienne; scegliete quella che più preferite, ma prestate attenzione ad utilizzare le varietà che non anneriscono o che maturino troppo velocemente. Prediligete sapori delicati e dolci – come per esempio melone, mele o fragole – e create il giusto equilibrio con l’aggiunta di pancetta e uova sode.
  7. Risotto alle fragole. Uno dei primi abbinamenti della frutta in ricette salate è stato senz’altro il risotto alle fragole. Il sapore delicato, la consistenza cremosa e il colore leggermente rosato sono ancora i protagonisti di menu eleganti e originali. Per un’ottima riuscita scegliete fragole mature al punto giusto e bilanciate con attenzione la dose di panna in fase di mantecatura in modo da non coprire troppo il gusto della frutta. Al palato dovrà risultare delicato con note agrodolci e profumate.
  8. Polenta carpacciata al melograno. La tipologia degli ingredienti potrebbe trarvi in inganno sul grado di difficoltà di questa ricetta. Si tratta di una preparazione davvero semplice che richiederà solo un po’ di accortezza durante la fase dell’impiattamento. La polenta avrà un gusto particolarmente leggero grazie all’aggiunta della farina di fave, ricca di proprietà benefiche per l’organismo. I chicchi di melograno poi conferiranno quel tocco acidulo, succoso e al tempo stesso croccante che darà la vera personalità al piatto.
  9. Spuma di foie gras con melone e pan di spezie. Un piatto raffinato da servire in occasioni importanti dove a fare la differenza sono abbinamenti originali e impiattamenti a regola d’arte. Questa ricetta ha tutte le carte vincenti: la dolcezza del melone unita al sapore forte e persistente del foie gras lavorato a crema e servito con l’aiuto di un coppapasta insieme a un profumato pan di spezie.
  10. Scampi grigliati con fragole e uova di quaglia al barbecue. Un’idea che renderà i vostri barbecue particolarmente chic senza il rischio di impelagarvi in ricette troppo lunghe ed elaborate. Scegliete scampi di prima qualità, grigliateli a contatto diretto con la fiamma e serviteli con fragole e uova di quaglia. Accompagnate il tutto con fette di pane bruscato e un giro di aceto balsamico.

I Video di Agrodolce: Torta al limone