Fagioli Mungo, il legume per sentirsi bene

8 Febbraio 2020

Si presentano come palline verdi di forma ovale, appartengono alla grande famiglia delle leguminose, sono originari dell’India ma ormai da molto tempo parecchio utilizzati in Cina, in tutto il Sud Est asiatico e in America: signore e signori, fari puntati sui fagioli Mung o Mungo. E se avete sentito parlare della soia verde, sappiate che sono identificati anche con tale definizione.

Proprietà benefiche

I fagioli Mung rappresentano un’ottima fonte di proteine, sono ricchi di fibre, amminoacidi essenziali, vitamine (soprattutto del gruppo B, vitamina A e vitamina C) e sali minerali, in primis fosforo, magnesio, ferro e calcio. Contengono inoltre omega 3 e omega 6 e isoflavoni. Tutto questo significa che favoriscono la regolarità intestinale e l’eliminazione delle scorie, contrastano il colesterolo cattivo, svolgono un’azione benefica sul sistema immunitario, sulle ossa, sul cervello; aiutano a mantenere in salute il sistema cardiocircolatorio. Sono preziosi alleati degli sportivi e delle donne in menopausa, ma anche – poiché poveri di grassi – di chi segue una dieta ipocalorica. Infine, risultano molto digeribili.

Come si usano in cucina

Tanto per cominciare, i fagioli Mung possono essere consumati crudi (così tutte le proprietà non subiscono alcuna alterazione) per arricchire le più svariate insalate. Cotti, invece, si sposano perfettamente sia con la pasta che con il riso. al contrario degli altri legumi, non vanno messi in ammollo Contrariamente agli altri legumi non devono essere messi ammollo in acqua fredda prima della cottura. Basta quindi versarli in una pentola colma di acqua bollente e lasciarli sul fuoco per una ventina di minuti. Magnifica è la zuppa preparata con questi fagioli orientali e vi suggeriamo di arricchirla con qualche foglia di alloro, cumino, zenzero, cardamomo e prezzemolo. Se vi piace, anche un pezzo di alga kombu sta benissimo. Nelle Filippine, fanno saltare i Mung in padella con i gamberi: da provare. E sempre nel Sud Est asiatico preparano l’hopia, un dolcetto a base di pasta sfoglia e pasta di fagioli mungo. Decorticata e ridotta in polvere, invece, la soia verde è utilizzata in Cina per fare gelati e ghiaccioli.

Dove trovarli

I fagioli Mung si trovano facilmente nei negozi che commercializzano alimenti biologici e anche presso le farmacie più fornite. L’alternativa è il web, anche in questo caso una breve ricerca conduce all’obiettivo. Un sacchetto di 400 grammi costa fra i 3 e i 3,50 euro.

I Video di Agrodolce: Piadina Sfiziosa