Piatti insoliti: 5 ricette con il topinambur

17 Febbraio 2020

Il topinambur è un ingrediente versatile e particolare, sia nella forma che nel sapore. Assomiglia a una radice, come lo zenzero, ma il gusto ricorda il carciofo e anche un po’ la patata. il suo sapore è un incrocio tra carciofo e patata L’abbiamo ereditato dal Nord America e oggi in Italia è molto diffuso, utilizzato spesso proprio in sostituzione delle patate. Le sue caratteristiche nutrizionali, inoltre, lo rendono perfetto per chi segue diete ipocaloriche e per chi soffre di diabete, visto che contiene meno calorie e meno amido delle patate ma più inulina. Il topinambur aiuta la funzione digestiva e la diuresi ma rafforza anche il sistema immunitario; è ricco di antiossidanti, sali minerali, potassio, magnesio, ferro, zinco, fosforo e selenio. Tutte ragioni in più per consumarlo in tante gustose ricette. Si può mangiare crudo ma anche cotto: ecco qualche idea per prepararlo.

  1. Topinambur al fornoUn piatto vegetariano completo e nutriente, prima stufato in padella con olio extravergine doliva e la cipolla e poi cotto in forno con la besciamella e cubetti di formaggio asiago. Meglio servirlo ancora caldo. Per ottenere una crosta croccante potete aggiungere sullultimo strato di besciamella del pangrattato e qualche fiocchetto di burro. Un vero comfort food.
  2. Topinambur in padellaUna ricetta facile e veloce: i topinambur sono sbucciati e cotti in padella con olio, aglio, prezzemolo e pomodorini. Un contorno versatile e leggero. Lunica nota dolente è sbucciarli, data la forma piuttosto irregolare, e cercare di non farli annerire. Proprio come per i carciofi, quindi, trasferiteli man mano che si sbucciano in una ciotola piena di acqua acidulata con succo di limone. 
  3. Crema di topinamburFate dorare uniformemente uno scalogno tritato prima di aggiungere topinambur e patate. Portate a cottura aggiungendo brodo vegetale bollente e poi frullate il tutto con un mixer ad immersione. Può essere accompagnata con crostini di pane e insaporita da un cucchiaio di pesto genovese o di rucola o semplicemente da panna fatta in casa. Perfetta anche in versione mono porzione.
  4. Crocchette di topinamburUn antipasto veg, dal cuore filante e con il topinambur al posto delle patate. Impanate e poi fritte, queste crocchette sono un delizioso finger food invernale. Potete servirle come antipasto o aperitivo, sostituendo il cuore di scamorza con la mozzarella o la fontina. Servitele calde e fragranti.
  5. Topinambur duchessaVariante delle classiche patate duchessa, tipiche della cucina francese, i topinambur vengono lessati e schiacciati, quindi amalgamati con tuorli d’uovo, burro, prezzemolo e formaggio grattugiato per formare un impasto morbido ma consistente. Con una tasca da pasticcere con la classica bocchetta a stella i ciuffetti di impasto saranno distribuiti su una leccarda e cotti in forno per 15-20 minuti Un contorno facile e d’effetto.

I Video di Agrodolce: Crostata di mele