Roma: le migliori pizzerie gluten free

26 Febbraio 2020

Che sia una lieve intolleranza o una vera e propria celiachia, chi ne fa fin da subito i conti sono la pasta, la pizza e i dolci. Verrebbe da dire, la parte migliore e più soddisfacente di ogni cucina, ma fortunatamente le alternative non mancano. l'offerta dedicata a chi è intollerante al glutine è sempre più ampia Da qualche anno a questa parte l’attenzione per intolleranze e scelte alimentari – vegetariane o vegane – si è materializzata nell’apertura di nuovi locali (o nel riadattamento di quelli esistenti) in cui la varietà di offerta gluten free se la gioca ad armi pari con i piatti tradizionali. Anche sul fronte delle pizzerie, non si scherza affatto: nonostante sia più complicato dedicare locali separati con forni a legna e attrezzature per impasti esclusivi, almeno su Roma le cose stanno cambiando. Ecco i migliori indirizzi dove trovare ottime pizze gluten free: perché non dimentichiamoci che la pizza, oltre a essere buona, è anche democratica.

  1. I Vitelloni (via Amiterno, 42-60). Nel cuore del quartiere Appio-Latino, a due passi da piazza Re di Roma, sfila sotto un tendone quanto mai distintivo I Vitelloni. Un locale che racchiude nella stessa atmosfera la cucina romana, un’ampia offerta di cocktail e l’immancabile pizza, rigorosamente preparata con impasto gluten free. Qui i celiaci non avranno che l’imbarazzo della scelta: oltre alle pizze classiche, potranno provare le versioni gourmet. Solo per citarne qualcuna: Ricominciodatre con base bianca ricoperta da dolcissimi pomodorini pachino, basilico e mozzarella di bufala a crudo; c’è poi Divorzio all’italiana dalla base rossa con sopra pomodorini pachino tagliati fini, alici siciliane, olive nere e prezzemolo.
  2. Mangiafuoco (via Chiana, 37). Nel quartiere Trieste pizza fa rima con intolleranza. Da Mangiafuoco troverete non solo pizze gourmet per celiaci, ma anche fritti e un’estesa varietà di dolci – come millefoglie e torta della nonna – preparati con impasti senza glutine e ingredienti di prima qualità.
  3. Lievito 72 (via del Forte Braschi, 82). Punto di riferimento per il quartiere Aurelio, Lievito 72 propone una pizza genuina e digeribile, ma soprattutto gluten free. Dotata di cucine differenti – una interamente dedicata alle pizze, ai dolci e ai fritti per celiaci – questa pizzeria garantisce la massima attenzione all’eventuale rischio di contaminazione. Nel menu, inoltre, troverete accanto a ogni piatto l’indicazione della variante gluten free rappresentata dal simbolo di una spiga.
  4. Voglia di pizza (via dei Giubbonari, 33). In pieno centro storico, vicino la caratteristica piazza Campo de’ fiori, si trova questo piccolo locale dall’aspetto elegante e discreto. Se pensate di aver trovato l’ennesimo posto turistico che quanto a qualità lascia a desiderare, vi sbagliate. Da Voglia di pizza, tutte le pizze sono preparate con ingredienti freschi e di stagione e, oltre, a una proposta di fritti interamente gluten free, nel menu potrete scegliere tra 5 diverse birre per celiaci. E non finisce qui: se avete intenzione di trascorrere una notte a Roma, usufruite del servizio di pernottamento presso il residence il Vittoriano con colazione senza glutine inclusa.
  5. Pantha Rei (via della Minerva, 19). Tutti i piatti sono rigorosamente espressi: pizze, focacce farcite, primi del giorno e dolci fatti in casa sono disponibili anche nella versione senza glutine. Fateci un salto se vi trovate dalle parti del Pantheon: meglio prenotare o andare lunghi sull’orario del pranzo.
  6. Il Maggiolino (via Alessandro Cruto, 9). In zona San Paolo, vicino all’area universitaria di RomaTre, troverete Il Maggiolino. Il locale semplice e senza troppe pretese offre, di contro, una cucina gustosa adatta per qualsiasi tipo di gusto o intolleranza. Dalla cucina separata – predisposta per gli impasti gluten free – si sfornano, oltre alle classiche pizze, i gustosi tronchetti di pizza dedicati alle cinque stagioni: Primavera (mozzarella e prosciutto Cotto), Estate mozzarella, zucchine e speck), Autunno (mozzarella e verdure di stagione) e Inverno (mozzarella, broccoli e salsiccia).
  7. Manforte (via Giovanni Zanardini, 39). Un ambiente informale dall’aspetto rustico ma al tempo stesso elegante: Manforte nasce dalla ristrutturazione di un antico casale nel quartiere di Montesacro, con locali ampi sia all’interno che all’esterno, perfetti per tavolate numerose di parenti o amici. Le specialità sono due: pizza e bruschette. Preparate nelle due cucine a vista separate per evitare qualsiasi contaminazione.

Da asporto e al taglio

Avete intenzione di organizzare una cena a casa, alcuni dei vostri amici sono celiaci e non volete rinunciare al piacere di una bella pizza. Che fare? Ecco 3 indirizzi da segnare.

  • Roma Nord. Iniziamo con la pizzeria Quattro spicchi in via della Pisana, 51 che offre una selezione davvero ampia di pizze gluten free sia tonde che al taglio.
  • Quartiere Prati. In via San Tommaso D’Aquino 121-125, troverete Pizza Teresina La Tradizione: dopo aver trascorso i primi anni a sfornare pizze con i classici impasti di farina 0 e 00, a partire dal 2015, grazie alla consulenza tecnica del pluricampione del mondo di pizza senza glutine Marco Amoriello, ha inaugurato anche il secondo locale dotato di forno a legna ed attrezzature per impasti esclusivamente dedicati al gluten free.
  • Portonaccio. Per concludere segnaliamo Il Bello della Pizza in via di Portonaccio, 33/a dove all’offerta di pizze senza glutine si affiancano focacce e fritti preparati ad hoc.
Clicca qui per visualizzare la mappa