Roma: HomeBeer ti porta la birra a casa

12 Marzo 2020

In tempo di isolamento, a Roma c’è un nuovo servizio che può aiutare a rendere più piacevoli i piccoli momenti di condivisione e relax da passare in casa. Qui è partita infatti Homebeer.it, una piattaforma di delivery che porta le birre delle birrerie romane direttamente a casa una piattaforma di delivery di birra artigianale e food che in collaborazione con alcune birrerie della Capitale permette di ordinare e ricevere a domicilio birra e accompagnamenti, da consumare comodamente sul divano. A progettarla sono stati due giovani studenti romani, Tommaso Aguiari e Andrea Longhi, 19 e 20 anni. “Volevamo creare qualcosa che ci rendesse fieri e che mettesse insieme i nostri interessi più grandi: l’informatica e il mondo della birra artigianale – spiegano – in questo momento così difficile per tutti, vogliamo lavorare per supportare le birrerie ed i pub e permettere loro di continuare la propria attività, invertendo il flusso tradizionale e arrivando direttamente nelle case dei propri clienti”. Lo scopo, infatti, è proprio quello di far incontrare l’offerta di queste piccole realtà, spesso poco conosciute, con la domanda della clientela, in questo periodo bloccata a casa e impossibilitata a esplorare.

Per utilizzare il servizio basta andare sul sito e geolocalizzarsi. Il sistema individua così la birreria affiliata più vicina. Cliccandoci, si può scrollare tra le varietà di prodotti disponibili e mixarli, grazie agli algoritmi dell’applicazione, con i cibi più indicati per gli abbinamenti. Una volta selezionati quelli che si preferisce, si può completare l’ordine e pagare direttamente con la carta di credito. In questi giorni, per agevolare tutti, le spese di spedizione sono dimezzate. Prestando attenzione anche all’ambiente, il delivery di Homebeer.it è completamente sostenibile. I riders, infatti, consegnano utilizzando soltanto con motorini elettrici. “Abbiamo inoltre stabilito degli standard altissimi per la sicurezza e l’igiene dei prodotti da noi consegnati – aggiungono i fondatori – tutte le nostre birre e il food sono consegnati da riders dotati di mascherina e guanti e i pacchetti possono essere lasciati al portone di casa o nell’androne dei palazzi, così da limitare il più possibile il contatto diretto”.

A oggi, per la consegna a domicilio, la piattaforma collabora con 16 tra birrerie ed esercizi commerciali di Roma, sostenendo anche progetti a vocazione sociale. Per le zone ancora non servite, invece, è possibile procedere con l’acquisto online, in collaborazione con 18 birrifici del Paese, tra Sardegna, Sicilia, Calabria, Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Veneto.

I Video di Agrodolce: Bomboloni di patate con pancetta e mozzarella