A Philadelphia la pizza si chiama Tomato Pie

18 Marzo 2020

Esiste qualcosa per cui noi italiani siamo più orgogliosi della pizza? Tra le stesse regioni d’Italia, solo a parlarne, scatta una competizione tra quale sia la migliore, se quella napoletana, ricorda nella forma e nella composizione lo sfincione palermitano quella romana o quella al padellino torinese. Ma avete mai provato una delle versioni americane del nostro cibo preferito? In particolare, la pizza di Philadelphia, anzi, la tomato pie? Per i nostri cugini americani la pizza è la tomato pie, una preparazione molto simile a una focaccia condita con salsa di pomodoro e origano. Non una pizza come quella napoletana, insomma, ma un lievitato che assomiglia di più allo sfincione siciliano: soffice, morbido e ben condito. La consistenza del pane-pizza ma cotto in teglia con il sugo e rigorosamente senza formaggio.

E la tomato pizza è un vero e proprio must negli Stati Uniti, specialmente a Philadelphia, di cui è praticamente un piatto tradizionale. È la Philly: philadelphia e in generale la east coast sono zone in cui gli italiani hanno prosperato cotta in teglia, con la crosta e l’impasto molto alti e soffici, condita da una salsa di pomodoro densa e quasi dolce. Irriverente, rispetto alla nostra pizza all’italiana, una versione americana al 100%, dai sapori tanto intensi quanto mediterranei: origano, acciughe, cipolle, un mix che richiama fortemente e inequivocabilmente le sue origini siciliane. Philadelphia, e in generale la East Coast degli Stati Uniti, nei primi anni del Novecento hanno visto un fenomeno massivo di migrazione italiana, in particolar modo dalle regioni del Sud, che hanno portato con sé un ricco bagaglio di cultura, ricette, sapori e tradizioni delle loro terre.

Tant’è che ormai, a distanza di più di un secolo, la Philly’ style tomato pie (e guai a chiamarla pizza!) si trova davvero ovunque nella cittadina della Pennsylvania, in tutte le panetterie, le bakery, i locali di asporto tipici. Assurdamente, fuori da Philadelphia è difficile trovare la tomato pie, tanto che i cittadini amanti della loro torta di pomodoro si lamentano e provano in ogni modo a replicarla: su Google fioccano numerosi i blog e i siti dove trovare le ricette per fare a casa la propria Philly tomato pie.

La pizza preferita degli abitanti di Philadelphia è una lontana cugina dello sfincione palermitano, uno dei più famosi street food del capoluogo siciliano, inserito anche tra i prodotti agroalimentari della tradizione italiana. E proprio come accade nella metropoli statunitense, lo sfincione si trova solo nei locali di Palermo, panetterie, gastronomie, bar, ma non altrettanto fuori.

I Video di Agrodolce: Parmigiana di cavolfiore