Se fai (bene) la pizza a casa, puoi vincere un corso professionale

24 Marzo 2020

In questi giorni, più che mai, è necessario trasmettere notizie leggere, e che possano alleviare l’isolamento forzato di questo periodo. un contest dedicato alla pizza fatta in casa Come abbiamo visto, gli italiani sono tutti accomunati dall’amore per la pizza: in questo periodo più che mai, l’istituzione della pizza il sabato sera rende il nostro popolo compatto e unito, dai meme sui social, ai supermercati che vedono finire in poco tempo tutte le scorte di farina e lievito. E proprio sulla pizza è nato un contest aperto a tutta Italia. La sfida arriva da Napoli, dall’Associazione Verace Pizza Napoletana, ed è dedicata a tutti coloro che vogliono mettersi a impastare, professionisti e dilettanti.La proposta è creare la migliore pizza verace fatta, realizzata e pensata a casa.

Regole per la pizza da far gareggiare

Le regole per partecipare all’iniziativa sono molto semplici: rispettare il disciplinare della pizza napoletana, a scelta tra le ricette della margherita, della marinara o una variante più creativa. La pizza, però, deve essere napoletana verace, non una pizza gourmet. Altra regola, questa volta imprescindibile, è la cottura della pizza, che deve essere fatta in un forno di casa, elettrico di tipo domestico. Niente forni a legna quindi, né forni professionali: che siate amatori o professionisti, il forno è la livella a cui tutti devono necessariamente attenersi. Questo perché lo scopo del contest è di premiare la migliore pizza napoletana fatta a casa, e quindi bisogna avere tutti le stesse possibilità di partenza. A essere premiata è la pizza dalla faccia migliore, non l’attrezzatura professionale.

La selezione

Questa è la prima fase dell’iniziativa: una volta che la pizza è pronta, la si invia via Messenger alla pagina Facebook dell’Associazione Verace Pizza Napoletana insieme al proprio nome, cognome e al nome della pizza. È possibile inviare le foto delle proprie pizze fino al 20 aprile, il vincitore sarà comunicato il 24 aprile e a passare alla seconda fase del contest saranno le venti pizze che riceveranno il numero più alto di like alla foto. Alle ore 12 del 20 aprile inizia invece la seconda fase del contest: le 20  pizze più votate dal pubblico di Facebook saranno esaminate da una giuria di cinque pizzaioli che hanno il compito di decretare, con giudizio insindacabile, la “pizza esteticamente più bella e conforme a un Vera Pizza Napoletana”, secondo i criteri di forma, cottura, appetibilità e farcitura. La pizza migliore e la classifica sono comunicate il 24 aprile: il vincitore conquisterà un corso professionale da pizzaiolo.

Come afferma il presidente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana “La pizza da sempre ha unito le famiglie e gli amici nei locali e oggi più che mai la condivisione è il valore più ricercato. Vogliamo premiare la creatività e il sentirsi uniti anche a distanza”. Il regolamento completo del contest lo trovate qui.