Online: 13 uova di Pasqua da avere a domicilio

1 Aprile 2020

In questo momento storico è più che mai importante seguire le tradizioni trovando, però nuovi modi per farlo. Per esempio, non è Pasqua senza uova di cioccolato. Così abbiamo voluto selezionare alcuni tra i migliori artigiani che hanno uno shop online o che si appoggiano a siti per la consegna in tutta Italia. Per aiutarvi nell’ordine abbiamo riportato, per ogni produttore, il link al sito dove troverete tutte le indicazioni per l’acquisto.

  1. Guido Gobino ha rivisto, per la Pasqua 2020, il suo N’Uovo. La nuova versione è realizzata con un blend 63% di cioccolato fondente ed è decorato con spruzzi colorati. La lavorazione artigianale si nota anche nel packaging, infatti ogni uovo è incartato a mano.
  2. Iginio Massari. Al di là delle mode, che sia al latte, fondente o bianco e di varie dimensioni, l’uovo iconico del Maestro rimane sempre quello dipinto a mano. I soggetti sono i più disparati e vanno dai paesaggi ai fiori, agli animali per accontentare ogni fascia d’età.
  3. Ballesio Cioccolato (laboratorio artigianale in provincia di Torino) ha ideato, per la Pasqua 2020, due nuovi soggetti. Snoopy realizzato in cioccolato fondente o latte colorato a spruzzo con cioccolato bianco e un koala in cioccolato al latte o fondente colorato a spruzzo con cioccolato bianco e colorante alimentare grigio.
  4. Bodrato di Novi Ligure rilancia il vintage con gli animaletti di cioccolato in stile anni ‘40. Gli stampi degli animali più iconici della Pasqua danno forma a coniglietti, chiocce e galletti, papere, leprotti e pulcini di cioccolato bianco, fondente e al latte.
  5. Cosi Dunci a Favara, vicino Agrigento, utilizza per l’uovo fondente il cioccolato con 70% di cacao e burro di cacao. Per la versione al latte il 30% di cacao mentre per quello bianco la percentuale è minore ma è impreziosito con mandorla tostata e pistacchio valle del Platani. Le decorazioni sono realizzate con colori a tempera alimentari senza glutine e ghiaccia reale. In particolare, quest’anno i temi si ispirano alle maioliche arabo-sicule lavorate con i colori e con la ghiaccia reale.
  6. Davide Appendino di Torino per la Pasqua ha immaginato un uovo diverso, omaggio al miglior cioccolato della sua produzione. È nato così Colombo, l’uovo dei due mondi. Due monorigine che si incontrano nello stesso uovo e fanno comprendere quanto diversi possano essere i gusti del cioccolato sulla base della loro provenienza geografica. Il lato liscio è fatto con fave di cacao provenienti dal Madagascar mentre quello spazzolato con materia prima del Venezuela.
  7. Giraudi in provincia di Alessandria usa le uova per giocare con il mondo delle fiabe. Così sulle uova di cioccolato sono comparse delle simpatiche oche giulive che cantano, ballano e giocano. Inoltre, come novità da quest’anno le sorprese saranno un sacchettino con degli ovetti ripieni misti.
  8. La Perla a Torino ha realizzato un uovo al cioccolato fondente morbido e ricco di gusto, con eleganti decorazioni floreali in pasta di zucchero e pois di cioccolato bianco. La sorpresa all’interno sono tartufi di cioccolato assortiti.
  9. Nicolò Moschella a Cornaredo, vicino Milano, ha creato l’uovo in 3 dimensioni. Infatti l’uovo in cioccolato al latte Fino de Aroma è impreziosito con gemme di cioccolato (al latte, fondente e bianco) con arancia candita, pistacchi e mandorle. Le note dolci di vaniglia, caramello e pan di zucchero si completano perfettamente con quelle al latte.
  10. Pietro Macellaro dedica il suo uovo a Umberto Bombana che, con il suo ristorante 8 e mezzo di Hong Kong, è l’unico italiano ad aver ottenuto le tre stelle Michelin all’estero e ad aver collezionato, con gli altri suoi ristoranti, un totale di 7 stelle Michelin. Il pasticciere cilentano, che realizza la linea del cioccolato e dei lievitati per i ristoranti di Bombana, ha creato questo uovo per sostenere lo chef e il suo staff all’inizio del diffondersi del Coronavirus. L’uovo è in cioccolato fondente con il 70% cacao Vietnam Tien Giang e incamiciatura in burro di cacao non deodorato rosso e cioccolato fondente Vietnamita. La decorazione è con placchette in cioccolato bianco di Michel Cluizel realizzate con l’incisione del logo del ristorante con la tecnica di choc termico.
  11. Hyle dello chef Antonio Biafora si è affidato alla sua pastry chef Francesca Mazzei per realizzare un uovo molto particolare. Infatti nel cioccolato di copertura è stato infuso l’anice nero selvatico, è stato poi filtrato e temperato. Quindi il cioccolato è stato colato negli stampi e poi decorato con cardamomo verde, sesamo bianco e una polvere di lampone e coloranti alimentari liposolubili.
  12. Knam ha realizzato nel suo laboratorio di cioccolateria Pinocchio, ispirato all’omonimo film d’animazione, uno tra i più amati e visti da tutti, soprattutto dai più piccini. L’uovo è disponibile in due diverse versioni: al cioccolato fondente o al latte e può essere personalizzato a proprio piacimento con tre diversi nasi intercambiabili di diversa lunghezza e tipologia di cioccolato: bianco, latte e fondente.
  13. Vito Cortese, il pastry chef che ha portato la pasticceria crudista gourmet, lancia le sue uova di cioccolato crudo in edizione limitatissima. Le uova raw sono ideali per sportivi, vegani, celiaci, chi segue la paleodieta o chi semplicemente vuole gustare il cioccolato nella sua forma più pura senza preoccupazioni per la salute. Tutte le uova sono prive di contaminazioni da lattosio e glutine, oltre a non avere derivati animali e di zuccheri raffinati. L’uovo di Pasqua Raw di Vito Cortese è realizzato con burro di cacao, zucchero di cocco in 5 varianti: Bianco e nocciola con granella di nocciola, Bianco e pistacchio con granella di pistacchio, Cioccolato al latte di cocco, Fondente e Cioccolato Bianco e Lampone.
I Video di Agrodolce: Pizza Romana Day 2019: Antico forno Roscioli