9 dolci che puoi fare in una tazza

8 Aprile 2020

Una semplice tazza consente di risparmiarsi la fatica di accendere il forno e, soprattutto, di lavare tutto quello che si è sporcato per preparare un singolo dolce. Vi siete mai soffermati a pensare a quante preparazioni si possono fare in questo unico contenitore? Ecco 9 ricette di dolci in tazza che potete replicare con facilità.

  1. mug cakeMug Cake. La mug cake è la torta in tazza per eccellenza, di fatto dà i natali a questa ormai consolidata tecnica culinaria, rapida e funzionale grazie alla cottura al microonde. Tra le tante preparazioni abbiamo scelto la più classica, il tortino caldo con il cuore morbido: servono 1 uovo, 2 cucchiai di farina 00, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, 2 cucchiai di zucchero, 1 pizzico di sale, una punta di lievito in polvere per dolci, 2 cucchiai di latte, 2 cucchiai di olio di semi e 1 cucchiaio di crema spalmabile alla nocciola. Prepariamo il tutto in una ciotola (prima i secchi, poi tutto il resto fuorché la crema di nocciola) e mescoliamo fino a ottenere un composto liscio. Versiamo l’impasto nella tazza (fino a 2/3 del totale) quindi adagiamo il cucchiaio di crema alla nocciola. In microonde, alla massima potenza, per 2 minuti al massimo. Una volta pronta lasciamo freddare leggermente.
  2. Banana bread. Analoga preparazione funziona per il banana bread, che oscilla tra pane alla banana e mug cake. Anche questo si prepara soltanto in 2 minuti e sempre in una tazza da 250 ml. Per prepararlo servono 1 banana (mezza per la preparazione, mezza per la decorazione), 2 cucchiai di latte, 1 cucchiaio di olio, 2 cucchiai di farina, 1 cucchiaino di cannella, 1 cucchiaino di lievito, frutta secca a scelta, gocce di cioccolato. La preparazione è molto semplice: bisogna schiacciare mezza banana, mischiare il composto con il latte, l’olio (d’oliva o di semi), quindi aggiungere farina e lievito e mescolare con una forchetta. Ancora, aggiungere la cannella, le gocce di cioccolato e la frutta secca, a proprio gusto e infilare in forno a microonde per un paio di minuti alla massima potenza.
  3. Cioccolata calda. Come poteva mancare, in tazza, il comfort food per eccellenza delle uggiose serate invernali. Per preparare la cioccolata calda perfetta serviranno 250 ml di latte intero, 60 g di cioccolato fondente al 70%, 10 g di cacao amaro in polvere, 10 g di zucchero, 10 g amido di mais, qualche granello di sale, che esalta il sapore del cioccolato fondente e ne amplifica la profondità. Naturalmente la cioccolata calda può essere personalizzata a piacimento: è possibile aggiungere un pizzico di cannella o di peperoncino, poche gocce di estratto di vaniglia o una spruzzata di liquore (rum, Grand Marnier, Cointreau, a seconda dei gusti).
  4. Tiramisù. In tazza potete preparare tutti i dolci al cucchiaio, in versione monoporzione, soprattutto se non volete dividerli con nessuno. Tra tutti, il re indiscusso è certamente il tiramisù, che potete replicare in tazza e godervi a fine serata sul divano davanti al nuovo episodio della vostra serie tv preferita. Gli ingredienti sono gli stessi di sempre, cambiano certamente le porzioni. La nostra ricetta ricalca quella tradizionale. Per una tazza da 250 ml vi basterà dividere gli ingredienti in proporzione.
  5. Panna cotta. Analogo discorso si può fare per la panna cotta, forse il dolce più veloce da preparare, che dà però grande soddisfazione. Per una tazza ci vorranno 100 ml di panna fresca, 50 ml di latte, 1 foglio di colla di pesce, 80 g di zucchero a velo. Per la guarnizione potete scegliere ciò che più vi piace, dal caramello, alla marmellata di fragole, ai frutti di bosco freschi.
  6. Cheesecake. Un’altra torta che viene bene in tazza, soprattutto se quest’ultima ha una base piatta, è la cheesecake. E si può preparare utilizzando già la tazza come unico contenitore: basta mettere a sciogliere il burro al microonde, aggiungere poi i biscotti triturati, mettere a freddare. Quindi procedere con la normale ricetta, come quella che trovate qui. Gli ingredienti sono pensati per uno stampo da 23, per la vostra tazza sarà sufficiente dividere dividete le porzioni per 6.
  7. Torta della nonna. La torta della nonna fa parte dei comfort food insieme al tiramisù e alla torta al cioccolato. È una ricetta che prevede la cottura nel forno, ma con qualche accorgimento può essere replicata in tazza, in una versione inedita assemblata come una cheesecake. Per una porzione servono 40 g di biscotti, 150 ml di crema pasticcera alla vaniglia e una manciata di pinoli tostati, posti sull’ultimo strato a guarnire prima di servire.
  8. Cassata. I puristi inorridiranno e grideranno allo scempio. Ma perché non trasformare un dolce così amato in un pratico formato da colazione? Considerato, poi, che ci avviciniamo prepotentemente alla Pasqua, di cui la cassata è l’emblema. Partiamo quindi dalla crema, che prepareremo setacciando 100 g di ricotta di pecora e aggiungendo 100 g di zucchero, quindi 20 g di gocce di cioccolato, 10 g di zuccata, 10 di frutta candita e qualche pezzetto di marzapane, non potendo sformare la cassata come la ricetta originale prevederebbe. Quindi creiamo degli strati in tazza: crema, pan di spagna bagnato con sciroppo di acqua, zucchero e rum, fino all’ultimo strato di crema, su cui colare una glassa di zucchero a velo. Se state storcendo il naso, la ricetta originale della cassata la trovate qui.
  9. Apple pie. Una torta che tutti amano è quella di mele. Per la versione in tazza servono: 1 cucchiaino di burro, 1 uovo, 3 cucchiai di latte, 1 pizzico di cannella in polvere, 3 gocce di estratto naturale di vaniglia, 3 cucchiai rasi di zucchero di canna, 3 cucchiai di farina 00, 1 punta di lievito istantaneo per dolci, 1 cucchiaino di uvetta, mezza mela gialla tagliata a cubetti piccolissimi, scorza di mezzo limone. Mettete il burro in tazza e fate sciogliere al microonde, quindi unite l’uovo e sbattete con una forchetta. Sempre sbattendo incorporate tutti gli altri ingredienti, quindi aggiungete le mele. L’impasto non dovrà superare la metà della tazza. Cuocete in forno a microonde per 2 minuti a 750 w. Quindi lasciate intiepidire e poi spolverate con zucchero a velo. Qui invece c’è la ricetta classica.

I Video di Agrodolce: Patate al forno