Kiwi: 12 dolci che vi faranno amare questo frutto

11 Aprile 2020

Un frutto che viene da lontano ma che rappresenta la maggior parte delle coltivazioni concentrate in Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Campania e Veneto. L'Italia è tra i maggiori produttori di questo frutto concentrato di proprietà beneficheCon la sua origine cinese e la successiva diffusione in Nuova Zelanda, a oggi il kiwi è uno degli alimenti di cui l’Italia è maggior produttore. È un concentrato portentoso di proprietà benefiche per il nostro organismo: oltre all’elevata quantità di vitamina C, svolge un’importante funzione protettiva dell’apparato digerente e facilita l’assorbimento del ferro migliorandone la biodisponibilità. Come possiamo quindi inserire il kiwi nella nostra alimentazione quotidiana? Se non siete amanti del frutto nudo e crudo a colazione, l’alternativa – un po’ più calorica ma efficace – sono i dolci. Dai dessert al cucchiaio, alle crostate, passando per i pancake, dei kiwi non potrete più fare a meno. Ecco allora 12 dolci a base di kiwi che fanno al caso vostro.

  1. Torta di kiwi. Un dolce da gustare in qualsiasi momento della giornata, dalla colazione al dopo pasto: la torta di kiwi si presenta soffice, dal gusto delicato ma al tempo stesso acidulo. La dolcezza dell’impasto, infatti, stempera il gusto dei kiwi conferendo alla torta un perfetto equilibrio di sapori. Se volete osare, accompagnate ogni fetta con della marmellata di kiwi e della panna montata.
  2. Clafoutis al kiwi. Pratico e veloce, il clafoutis è uno di quei dessert da preparare quando si ha voglia di qualcosa di buono pur avendo poco tempo a disposizione. Prepararlo è semplicissimo: accendete subito il forno a 200° C, imburrate una teglia e disponete sul fondo le fettine di kiwi. Intanto dedicatevi all’impasto. Mescolate la farina con lo zucchero, aggiungete due uova e sbattete il tutto con l’aiuto di una frusta. Quando avrete ottenuto un composto liscio, versate il latte freddo, unite un pizzico di sale, una bustina di vanillina e continuate ad amalgamare con cura. A questo punto vi basterà versare l’impasto sulle fettine di kiwi ed infornare per circa 40 minuti in forno statico.
  3. Mousse al kiwi. Ecco un modo salutare e originale per servire una deliziosa mousse senza cedere alla tentazione del cioccolato: vedrete che la prova dell’assaggio non vi deluderà. Per prima cosa sbucciate i kiwi e frullateli fino a che non otterrete una purea liscia e morbida. In un pentolino fate scaldare a bagnomaria lo zucchero con le uova e due tuorli, unite la crema di kiwi e iniziate a lavorare il tutto con l’aiuto di una frusta. Lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti. Trascorso il tempo necessario, togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete il burro fino a completo scioglimento e fate riposare in un luogo asciutto e fresco. Intanto montate gli albumi a neve ben ferma, unite con delicatezza la ricotta e incorporate il tutto al composto di kiwi. Conservate la mousse in frigo per qualche ora e servite.
  4. Crumble con mele e kiwi. Una versione più ricca e saporita del classico crumble grazie all’aggiunta dei kiwi le cui note agrodolci si sposano perfettamente con la dolcezza delle mele. Prima di tutto, sbucciate queste ultime, tagliatele a tocchetti e bagnatele con un goccio di Rum o di Cognac mescolato a due cucchiai di zucchero. A parte, lavorate la farina con il burro a temperatura ambiente, lo zucchero e un mix di frutta secca fino a formare un composto bricioloso. Prendete delle cocotte di ceramica e disponete sul fondo le mele e i kiwi tagliati a tocchetti, versate le briciole di impasto e infornate a 180° per circa 20 minuti fino a che la superficie non inizierà a dorarsi.
  5. Semifreddo al kiwi. Un dessert leggero a base di yogurt che potrete servire in modi diversi a seconda che scegliate uno stampo rettangolare, tondo o dei pirottini monoporzione. Per prima cosa sbucciate i kiwi, tagliateli a fettine e metteteli in una casseruola, aggiungete 100 g di zucchero e cuocete a fuoco dolce per circa 5 minuti. Lasciate raffreddare e frullate parte dei kiwi. In una ciotola versate la purea insieme alle fettine rimaste, unite lo yogurt magro e mescolate con un cucchiaio di legno. A parte montate gli albumi a neve ben ferma, unite a filo lo sciroppo di zucchero e amalgamate il tutto al composto di kiwi. Lasciate riposare il semifreddo nel congelatore per qualche ora prima di servire.
  6. Crema di ricotta al kiwi con frutta. Un dessert perfetto da gustare non solo alla fine di un pasto, ma anche a colazione o per una merenda diversa dal solito. Preparate la crema di ricotta frullando metà dei kiwi insieme a qualche cucchiaio di zucchero e a una bustina di vanillina. Unite la ricotta mescolando per bene fino ad ottenere un composto liscio e cremoso. Tagliate a dadini i kiwi (che non avete frullato) e posizionateli sul fondo di coppe di vetro creando strati alterni con la crema di ricotta. Decorate con frutta secca o gocce di cioccolato.
  7. Bavarese al kiwi. Un dolce sontuoso da servire in occasioni importanti. Innanzitutto, mettete in ammollo nel latte caldo i fogli di colla di pesce, lasciateli riposare per 10 minuti, quindi scolateli e strizzateli. Sbucciate i kiwi, e frullateli insieme alla gelatina fino ad ottenere una crema. A parte montate della panna e incorporatela delicatamente ai kiwi. Inumidite gli stampini per bavarese, versate il composto e lasciate riposare in frigorifero per un paio d’ore. Prima di servire immergete gli stampini in acqua calda e sformate il dolce rovesciandolo sul piatto da portata. Decorate con delle fettine di kiwi.
  8. Muffin con kiwi e noci. Seguite i classici passaggi per preparare i muffin, ma ricordatevi che l’aggiunta dei kiwi e delle noci tritate conferirà a questa ricetta un tocco irresistibile. In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi – farina, zucchero, lievito e vanillina – setacciandoli con cura e aggiungendo per ultimo le noci tritate. A parte, montate le uova con lo zucchero, unite il burro (o se preferite, l’olio di semi) e un goccio di latte. Versate il composto liquido negli ingredienti secchi mescolando con cura in modo che non si formino dei grumi. Mettete l’impasto dei muffin nei pirottini e completate la superficie con delle fettine di kiwi. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
  9. Crostata con kiwi e mirtilli. Un guscio friabile e croccante di pasta frolla con un profumato ripieno a base di crema al limone e una decorazione colorata e allegra a base di kiwi e mirtilli. Per preparare questa crostata organizzatevi il lavoro: partite dalla frolla e dedicatevi alla crema mentre l’impasto riposerà in frigo. Per la pasta scegliete la vostra ricetta di fiducia: l’importante è che la consistenza risulti ben compatta e poco oleosa. Quanto alla crema, in un pentolino portare a bollore del latte con della scorza di limone. A parte montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza chiara e spumosa, aggiungete la farina con un cucchiaio di fecola e versate il latte tiepido. Mescolate con un cucchiaio di legno a fuoco dolce in modo che la crema si rapprenda. Lasciatela raffreddare coperta con della carta forno. Intanto, cuocete la base della crostata mettendo dei fagioli secchi sulla superficie e infornate a 180° C in forno statico preriscaldato per circa 30 minuti. Versate la crema livellandola con una spatola e decorate con i kiwi e i mirtilli.
  10. Pancake con kiwi e miele. Se cercate un’alternativa più leggera e meno calorica ai pancake con le banane provate questa variante con i kiwi. In base al vostro gusto, potete scegliere di frullarli e inserirli direttamente nell’impasto o utilizzarli semplicemente come guarnizione. Nel primo caso assicuratevi che la pastella non sia troppo liquida: optate per dell’avena come ingrediente secco in modo da rendere la consistenza più compatta. Prediligete inoltre lo yogurt al latte. Una volta che i vostri pancake saranno pronti completate con un filo di miele o dello sciroppo d’acero.
  11. Biscotti cioccolato e kiwi. Non saranno il massimo dal punto di vista estetico ma il gusto senz’altro vi ripagherà. Per preparare questi biscotti dovrete sbucciare i kiwi e frullarli fino ad ottenere un composto abbastanza liquido. Unitelo poco per volta alla farina che avrete mescolato con lo zucchero e un cucchiaino di lievito (o bicarbonato), aggiungete i tocchetti di burro a temperatura ambiente e impastate fino a formare un panetto liscio e compatto. Lasciate riposare per una mezz’ora in frigorifero, quindi formate i vostri biscotti e cuocete in forno preriscaldato a 180° C per circa 15 minuti. Intanto fate sciogliere a bagnomaria del cioccolato fondente e intingete metà dei biscotti. Fate asciugare per qualche minuto su una gratella e servite.
  12. Cheesecake al kiwi. Una cheesecake dal gusto esotico e dal colore stravagante. La preparazione in poco differisce dalla ricetta classica se non per l’aggiunta della purea di kiwi nel composto di formaggio. Iniziate quindi dalla base creando uno strato di biscotti secchi e burro fuso con cui andrete a rivestire il fondo di una tortiera. Lasciate indurire nel frigorifero per circa un’ora. Ora dedicatevi al ripieno: sbattete il formaggio fresco con lo zucchero a velo, aggiungete la purea di kiwi e unite i fogli di gelatina lasciati precedentemente in ammollo. Versate la crema sulla base delle cheesecake, livellate con un cucchiaio e mettete in frigo per tutta la notte prima di servire.

I Video di Agrodolce: Grasshopper