Brioche da colazione: 10 idee da gustare al mattino

27 Aprile 2020

Preparare una brioche per la colazione dà sempre grandi soddisfazioni perché significa dedicarsi all’impasto, soffice e profumato, dargli una forma e cuocerlo, per rendere speciali le nostre colazioni e quelle di chi amiamo. Il più delle volte le brioche da colazione richiedono lievitazioni più o meno lunghe e dovrebbero, almeno qualche volta, essere gustate a colazione con la stessa lentezza, richiedono lievitazioni lunghe ma ripagano con dolcezza insieme a una tazza di tè o latte caldo. I pan brioche sono quelli più versatili, perché si possono tagliare a fette e mangiare con confetture e creme spalmabili. Poi ci sono le ciambelle, i cornetti, un classico intramontabile. Il mondo delle brioche lievitate, però, è davvero vasto e ci si può sbizzarrire con impasti aromatizzati e colorati, cotture al forno o al vapore, forme e intrecci golosi e accattivanti. Abbiamo raccolto qui le migliori brioche da colazione, buonissime, soffici e facili da realizzare, una coccola per un inizio di giornata dolce e lento.

  1. Pan di panna. Soffici panini alla panna farciti con crema di nocciole, leggeri come una nuvola. Il pan di panna richiede una doppia lievitazione affinché i fagottini farciti possano avere una alveolatura regolare e la giusta morbidezza. Preparatelo il giorno prima.
  2. Brioche allo yogurtDolcetti da colazione morbidi e profumati, con lo yogurt bianco nellimpasto che li rende anche light. Aggiungete uvetta sultanina, canditi a cubetti o gocce di cioccolato fondente per un tocco goloso in più.
  3. Brioche col tuppoUn must della colazione catanese, tradizionalmente accompagnate da gelato o granita ma buonissime anche da sole o farcite con creme e confetture. Un impasto morbido ma compatto, adatto a mantenere la forma e il tradizionale tuppo in superficie.
  4. Pan brioche variegato. Un impasto bicolore al cacao e vaniglia aromatizzato allarancia, per una colazione nutriente e gustosa. Il lievito madre contribuisce a rendere questo pan brioche leggero e morbido a lungo, da provare.
  5. Brioche danesi. Preparate con una base di pasta brioche arricchita con la pasta di arancia, queste girelle tipiche della pasticceria danese si possono arricchire con crema pasticcera e uvetta o gocce di cioccolato.
  6. Cornetti al vapore bicolore. Il doppio impasto rende i cornetti al vapore molto scenografici grazie all’alternanza del bianco e del nero e la loro consistenza morbida li rende perfetti anche se consumati qualche giorno dopo. Farciteli con la vostra crema preferita, il risultato sarà sorprendente.
  7. Brioche al caffè. L’aroma intenso del caffè solubile rende questa brioche perfetta per una colazione ricca di energia, imperdibile per gli amanti di questa bevanda. Con lo stesso impasto base potete aromatizzare la brioche con il cacao, il cioccolato o la frutta candita.
  8. Pangoccioli. Amatissimi dai bambini e non solo, questi soffici panini dolci sono aromatizzati con la vaniglia, il miele millefiori e il cioccolato fondente. Richiedono tre lievitazioni diverse, ma il risultato vi ripagherà di tutti i sacrifici e la pazienza.
  9. Croissant. Un classico. Preparati con pasta sfoglia lievitata con lievito di birra, i croissant possono essere consumati vuoti o ripieni di marmellatacrema pasticceracrema al cioccolato o miele. Imperdibili.
  10. Ciambelle al forno. Soffici e leggere. Preparate con un impasto lievitato aromatizzato alla vaniglia, queste ciambelle si decorano con lo zucchero semolato dopo la cottura e restano soffici per qualche giorno.

I Video di Agrodolce: Pollo in padella alla birra