Luisanna Messeri insegna le ricette social per la quarantena

4 Maggio 2020

È la cuoca pop della tv e da un paio di mesi la regina di Facebook con le sue Ricette della Quarantena. Luisanna Messeri, nell’attesa di tornare alla Prova del cuoco su Rai Uno, luisanna messeri spiega tramite dirette social le sue ricette si è inventata una sorta di format che la vede protagonista sui social. Dalla cucina della sua casa in Mugello ogni pomeriggio alle 17.30 è in diretta Facebook per proporre ricette e consigli ai suoi follower. L’iniziativa ha riscosso un grande successo: basti pensare che il video della torta senza ha avuto 3 milioni di visualizzazioni. Numeri che non hanno nulla da invidiare all’altro grande fenomeno social di queste settimane: Massimo Bottura che con Kitchen Quarantine su Instagram sta spopolando. Insomma una sorta di rivincita della cucina casalinga sui piatti dei grandi chef.

Le mie sono ricette per questo tempo di crisi: semplicissime, facilissime e buonissime -spiega Luisanna Messeri-. Ogni giorno ne prepariamo una assieme in diretta su Facebook: mezz’ora di spensieratezza per superare un momento difficile. Mi piace dire che con poco si fa tanto e così con pochi e semplici ingredienti e un po’ di riciclo si possono preparare piatti nuovi e golosi: mai mangiato un Lentiburger? O un dolce fatto coi fagioli? Una torta senza burro, uova e zucchero?!Cucina casalinga e un po’ di humour toscano sotto lo sguardo attento di Pellegrino Artusi: la sagoma di cartone dell’autore de La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene fa bella mostra di sé da dietro i fornelli. Artusi è fonte costante di ispirazione per la cuoca pop della tv, è anche protagonista dell’ultimo libro scritto per la Giunti Editore in occasione dei festeggiamenti per i 200 anni della nascita. Molte delle ricette proposte ogni giorno dal vivo sono quelle trascritte amorevolmente da Pellegrino Artusi, altre appartengono a Petronilla, storica rubrica degli anni Venti del secolo scorso apparsa sulla Domenica del Corriere.

Ho sempre avuto il sogno di ricostruire l’epica del “ciabattare in cucina”, mi piace l’idea di restituire alla cucina di casa orgoglio e dignità. Per molti oggi il tempo dedicato alla cucina è solo tempo perso -racconta Luisanna Messeri-. Mi piace pensare che si possa invertire la rotta”. Così la riscossa parte dal web: chiacchiere, cucina e anche impegno. In questa direzione va l’iniziativa lanciata qualche settimana fa, #ioadottounproduttoretoscano per sostenere le piccole realtà produttive della regione messe a dura prova dall’emergenza Covid-19. Una campagna social per far conoscere le micro aziende toscane e apprezzare l’utilizzo dei loro prodotti alimentari in cucina. Un’iniziativa, subito sposata dalla Regione Toscana, che punta a sostenere realtà economiche di dimensioni ridotte e regalare loro una visibilità che può fare la differenza in un momento così delicato per il Made in Italy.