1 Gelato, 2 ingredienti: come farlo a casa

8 Maggio 2020

Con la fase 2 siamo in primavera inoltrata ed è arrivato anche il tempo dei primi gelati. Consolatori e rinfrescanti, mettono subito di buon umore, soprattutto in famiglia e con i più piccoli dopo un buon pranzo o per merenda. Se non volete uscire a prenderne uno dal vostro gelataio di fiducia, potete prepararli velocemente in casa, utilizzando soltanto un paio di ingredienti. Che siate vegetariani, celiaci, intolleranti al lattosio, c’è una ricetta per ciascuno di voi. Vediamone qualcuna insieme.

  1. Gelato al fiordilatte. È forse il gusto più semplice e neutro, perfetto come base per crearne altri. Il gelato al fiordilatte è facilissimo da preparare: bastano 500 ml di panna fresca da montare e circa 350 grammi di latte condensato. Versate in una ciotola la panna fresca non zuccherata e con uno sbattitore montatela a neve ferma. Quindi aggiungete il latte condensato e continuate a frullare fino a ottenere un composto omogeneo. Una volta riposato 4 ore nel freezer il fiordilatte è pronto. A seconda dei gusti che volete ottenere potete aggiungere scaglie di cioccolato per la stracciatella, cacao per il cioccolato, caffè o frutta. 
  2. Yogurt gelato. Anche per questo gelato servono soltanto due ingredienti: yogurt e zucchero. In una ciotola, sempre con uno sbattitore, aggiungete 500 g di yogurt bianco e 100 g di zucchero. Una volta ottenuto un composto cremoso, riponetelo in frezeer a riposare per una mezz’oretta. Passato questo tempo tiratelo fuori, mescolatelo e riponetelo nuovamente in freezer. Questa operazione va ripetuta per almeno 3 volte. Poi lo yogurt gelato sarà pronto ed esattamente come il fiordilatte potrà essere usato come base di tanti altri gusti. Se volete un prodotto più corposo, al posto di quello bianco potete utilizzare lo yogurt greco. 
  3. Gelato alla frutta. Per prepararlo potete utilizzare il frutto che più vi piace. Basta pulirlo, tagliarlo a pezzetti e metterlo a riposo in freezer per almeno 3 ore: deve infatti diventare ghiacciato. Una volta pronto, trasferitelo in un mixer o in un frullatore e aggiungete la panna (anche vegetale) fredda di frigo. Frullate per pochi secondi e servite direttamente. In proporzione, per ottenere circa mezzo chilo di gelato, servono 400 g di frutta e 100 ml di panna. 
  4. Gelato di avocado e mango. Una prima versione vegana del gelato con soli 2 ingredienti è l’accoppiata vincente avocado e mango. Basta pulire il primo, tagliarlo a pezzetti e riporlo immediatamente in freezer, per evitare che annerisca. Quindi sbucciate il mango, tagliatelo a cubetti e riponetelo anche questo in freezer. Dopo un paio d’ore mettete tutta la frutta nel frullatore e frullate, fino a ottenere la consistenza che desiderate.
  5. Nana Ice Cream. È forse il più famoso gelato furbo, vegano, e conta soltanto 1 ingrediente. Il nana ice cream si prepara utilizzando soltanto banana congelata, ricca naturalmente di pectina, che addensa e replica la cremosità del gelato. Per prepararlo si può congelare il frutto intero (ne basta uno a persona) oppure, ancora meglio, tagliarlo a rondelle e riporlo in freezer per almeno 4-5 ore. Una volta freddo è sufficiente frullarlo o mixarlo aggiungendo un paio di cucchiai di acqua, bevanda o yogurt vegetale e frullando a intervalli di 10-15 secondi, fino a ottenere una consistenza cremosa.

I Video di Agrodolce: Naked cake