FCW: i bartender diventano protagonisti di un gioco di carte

12 Maggio 2020

Perché non abbandonare per un attimo la tecnologia, e prepararsi un drink in casa, giocando a Solitario? Visto che dobbiamo limitare le interazioni in questo periodo così particolare, teniamo la mente occupata con qualcosa di divertente. i bartender della fcw protagonisti delle carte da gioco Mai come in questa primavera avere in casa un mazzo di carte da gioco è stimolante, un’occasione per tenerci in allenamento, in attesa di sfidare gli amici appena sarà possibile. Non ci vogliono le classiche carte da Scala 40, ma quelle trendy della Florence Cocktail Week 2020. Tutto merito di Paola Mencarelli, donna dinamica e vitale, che da qualche anno – insieme a Lorenzo Nigro – organizza a Firenze l’importante evento dedicato alla mixology cittadina.

I protagonisti delle carte

C’è da scommettere che questo mazzo di carte sarà uno dei gadget più gettonati delle prossime settimane. Ma dove le possiamo trovare? Le carte di FCW20 saranno in vendita presso l’Enoteca Alessi di Firenze (via delle Oche 27/r). Non troverete però la Regina di Cuori oppure il Fante di Picche, ma i 40 team dei migliori cocktail bar di Firenze selezionati per la quinta edizione del festival del bere miscelato, i 9 membri dello staff FCW, 3 amici che negli anni hanno sempre supportato FCW (Flavio Angiolillo e Diego Ferrari, volti noti della mixology italiana, e Babis Kaidalidis, organizzatore di Athens Bar Show) e infine 2 Jolly con Paola Mencarelli, tutti fotografati dalla bravissima Veronica Gaido.

Questa è una piccola anticipazione della Florence Cocktail Week 2020, in programma nel capoluogo toscano dal 21 al 27 settembre, e che sia di buon auspicio. In primis perché sarà segno che saremo tornati a una vita più normale; e perché questa edizione si preannuncia davvero scoppiettante con importanti ospiti italiani e internazionali legati al mondo dei cocktail bar.

Florence cocktail week 2020: le 3 categorie

Curiosi di sapere che saranno i protagonisti di quest’anno? I locali con i migliori bartender e barlady cittadini si dividono in tre categorie. Iniziamo con i Cocktail Bar (Bitter Bar, Cafe 19.26, Caffé Concerto Paszkowski, Ditta Artigianale Oltrarno, Gilli 1733, Guné, Gurdulù, La Ménagère, Locale, Love Craft, Osteria del Pavone, Pint of View e Rasputin). Per la tipologia Bar d’Hotel troviamo Atrium Bar – Four Seasons Hotel Firenze, B-Roof – Grand Hotel Baglioni, Caffé dell’Oro – Lungarno Collection, Divina Terrazza Rooftop Bar – Grand Hotel Cavour, Empireo – Plaza Hotel Lucchesi, Garibaldino – Garibaldi Blu, Irene Firenze – Hotel Savoy, La Terrazza – Grand Hotel Minerva, La Terrazza Rooftop Bar – Continentale Hotel, Le Pool Bar – Villa Cora, Magnolia – Four Seasons Hotel Firenze, Picteau Lounge Bar – Hotel Lungarno, The Cloister – Belmond Villa San Michele, The Fusion Bar&Restaurant – Gallery Hotel Art, Winter Garden Bar – The St. Regis Florence. Infine ecco i protagonisti del gruppo High Volume Bar: Fuk, Gesto, Habitat, MAD Souls&Spirits, Move On, PanicAle, Rex, Santarosa Bistrot, S’Bam – Student Hotel, Strizzi Garden, Urbano.

Non vediamo l’ora che siano svelate le Cocktail List dei luoghi del buon bere, in cui i bartender danno libero sfogo a tutta la loro creatività. Insieme a Firenze, l’intera regione sarà protagonista con la Tuscany Cocktail Week, l’evento che coinvolge i migliori cocktail bar delle 10 province toscane.

I Video di Agrodolce: Veneto Mule