Perché il tarocco è estremamente utile in cucina

18 Maggio 2020

Conoscete il tarocco? Non si tratta di frutta e neanche di interpretazioni del futuro ma di uno strumento molto utilizzato in cucina. È una specie di spatola, un utensile di solito in plastica o in metallo, facile da impugnare e da maneggiare, impiegato per diversi usi. Quali? Vediamoli insieme e dimostriamo che il tarocco è estremamente utile in cucina.

Per raschiare

Molti impasti sono preparati nelle ciotole. Possono avere consistenze diverse, più morbidi come quelli delle torte, o più compatti come quello della pizza. dalla ciotola alla spianatoia con un gesto semplice In ogni caso non sono sempre facili da gestire e da travasare in una tortiera o su un piano di lavoro. Ecco che allora il tarocco può esserci d’aiuto per pulire il contenitore e recuperare tutto il nostro composto. Non a caso gli inglesi chiamano questo strumento bowl scraper, raschietto per scodelle. E non solo ciotole o mixer ma anche, per esempio, il cucchiaio con cui abbiamo mescolato il nostro impasto. È poi particolarmente funzionale per l’impasto del pane perché potete spostarlo dal contenitore alla spianatoia senza sgonfiarlo con le dita. Il tarocco, tra l’altro, non graffia quindi non c’è pericolo di rovinare le nostre ciotole di qualsiasi materiale esse siano.

Per raccogliere

Tagliamo le verdure sul tagliere e poi dobbiamo trasferirle nella pentola o nella padella? La nostra spatola è perfetta per questo compito e, come abbiamo appena detto, non rovina le superfici. Il tarocco può essere utile per raccogliere qualsiasi ingrediente, anche quelli più impalpabili e difficili da maneggiare come la farina. E può essere un ottimo modo per pulire i piani di lavoro prima di passare con un panno o la spugna. In questo modo possiamo recuperare gli ingredienti non usati e possiamo fare meno fatica a ripulire e sistemare tutto.

Per porzionare

Se siete appassionati di panificazione sicuramente avrete visto questo strumento nei corsi che avete fatto o magari lo avete già a casa. Il tarocco è comodissimo per dividere l’impasto di pane e pizza, ma anche quello dei biscotti, come la classica pasta frolla, o degli gnocchi. Con questo strumento potete essere precisi, veloci e difficilmente vi si appiccicherà il composto alla lama. La vostra diventerà una operazione quasi chirurgica e vi renderà il lavoro più facile. Alcuni hanno persino degli indicatori di misura sulla lama che ci permettono di essere ancora più precisi e più tranquilli, soprattutto all’inizio quando abbiamo bisogno di prenderci la mano o meglio l’occhio.

Temperare

La lavorazione del cioccolato è un’arte affascinante con regole ben precise in cui anche il tarocco può giocare un ruolo. In fase di temperaggio, ovvero quella operazione che fa cristallizzare il burro di cacao, infatti, il nostro strumento è utile per lavorare il cioccolato precedentemente fuso e versato su un piano di lavoro. Ci permette di muovere e spostare velocemente la massa golosa per far sì che si creino correttamente i cristalli e si abbassi la temperatura. Lo stesso tarocco ci aiuterà a raccogliere e a trasferire nuovamente il cioccolato nella ciotola, confermando l’uso che abbiamo citato all’inizio. Della serie mai più senza per aspiranti cioccolatieri.

Decorare

Restando nel campo della pasticceria, il tarocco è uno strumento utile per spalmare e livellare creme e glasse sulle torte. I nostri dolci così avranno un aspetto ancora più curato e professionale. Non solo: con la lama si possono realizzare delle decorazioni come i riccioli di cioccolato. Vi basterà avere un po’ di manualità e tanta fantasia per sbizzarrirvi con il tarocco nel creare tante originali creazioni con cui arricchire i vostri dessert e stupire amici e parenti.