Dolci senza farina: come sostituirla in 10 ricette

20 Maggio 2020

La farina bianca, di tipo 0 e 00, è la base imprescindibile degli impasti sia salati che non: pensiamo al pane, alla pizza e al vastissimo mondo dei dolci. oltre alla farina di frumento, i dolci possono essere preparati con farine alternative Tuttavia, non è necessario avere problemi di intolleranze o essere celiaci per cercare dei modi alternativi che non ne prevedano l’utilizzo. Scegliere farine diverse – di grano saraceno, di castagne, di kamut, di avena, di cocco o di mandorle – vuol dire ottenere consistenze diverse, giocare su gradi di dolcezza differenti e sperimentare abbinamenti originali. I modi per ovviare all’utilizzo della farina raffinata sono molteplici e i dolci che si possono realizzare, utilizzando ora un tipo di farina ora l’altro, sono altrettanto numerosi.
Ecco allora 10 ricette di dolci preparati con farine alternative assolutamente da provare.

  1. Biscotti con farina di mandorle. Con il loro profumo intenso e il sapore inconfondibile questi biscotti sono perfetti se amate concedervi una pausa leggera ma al tempo stesso golosa. L’impasto è preparato con un mix di farina di mandorle e di cocco al quale viene aggiunta la buccia del limone per un tocco di freschezza: a seconda che preferiate un sapore più o meno dolce potete aumentare o diminuire l’una o l’altra farina. La presenza dello yogurt naturale al posto del burro li rende inoltre particolarmente morbidi.
  2. Ciambella con farina di cocco. Un dolce dalla preparazione facile e veloce che, grazie all’aggiunta della farina di cocco, vi consentirà di ridurre la quantità di zucchero pur mantenendo un gusto dolce ed equilibrato. Per una variante ancora più golosa potete aggiungere del cioccolato fondente in scaglie o completare con una glassa fondente.
  3. Mini plumcake con farina d’avena. A seconda che vogliate una consistenza più o meno croccante potete scegliere se utilizzare l’avena in farina o in fiocchi: in questo secondo caso aumentate leggermente la dose della fecola di patate e otterrete un risultato fragrante e al tempo stesso morbido. Questi mini plumcake sono perfetti per la colazione: provate ad aggiungere all’impasto della frutta fresca o della marmellata.
  4. Biscotti con farina di riso senza glutine. Questi biscotti sono adatti davvero per tutti: intolleranti al lattosio e celiaci potranno godersi una colazione o una merenda sana senza rinunciare al gusto. L’impasto è interamente preparato con la farina di riso che conferisce una consistenza particolarmente friabile e morbida. Per questo motivo, il consiglio è quello di farlo riposare per una mezz’ora in frigorifero prima di lavorarlo per formare i biscotti.
  5. Torta con farina di kamut e mele. A differenza delle farine raffinate, quella di kamut rende l’impasto leggermente più umido e conferisce un sapore più intenso: per un tocco in più aggiungete della cannella e il succo di mezzo limone. Otterrete una torta rustica, perfetta per una merenda leggera: una volta sfornata, aspettate qualche minuto e servitela tiepida.
  6. Biscotti con farina di castagne e cioccolato. Un’ottima alternativa alla farina di grano tenero è quella di castagne: potete realizzare questi biscotti utilizzando solo quest’ultima e ottenere comunque un risultato perfetto. Ricca di sostanze benefiche per l’organismo, priva di glutine e dal sapore intenso, la farina di castagne può essere utilizzata anche dai celiaci e da chi desidera provare sapori diversi dal solito. Per renderli ancora più golosi non dimenticate di aggiungere all’impasto una generosa dose di cioccolato.
  7. Torta con farina di grano saraceno e confettura. Tipica della cucina del Nord Italia, questa torta si distingue per un sapore rustico e un perfetto equilibrio di sapori grazie alla farcitura di ribes rossi che con la sua acidità bilancia la dolcezza dell’impasto. Per un risultato alto e soffice utilizzate uno stampo non troppo grande e montate con cura le uova in modo da incorporare più aria possibile.
  8. Budino di tapioca con mandorle e caramello. Addensante perfetto per creme, zuppe e vellutate, aggiunta all’impasto di torte e dolci al cucchiaio la farina di tapioca – che si ricava dalla radice della manioca – esprime al massimo le sue caratteristiche. Per realizzare il budino aggiungete del latte di riso, dello zucchero di canna e dell’amido di mais: otterrete una consistenza perfetta senza ricorrere alla farina raffinata.
  9. Budino alla vaniglia con amido di mais. Un dessert al cucchiaio semplice nella sua bontà che raramente si cucina in casa, ricorrendo più spesso a quelli già pronti e confezionati. In realtà, la preparazione è davvero semplice: il segreto per ottenere la consistenza classica del budino è quello di usare l’amido di mais al posto della farina che, a contatto con il calore, fungerà da addensante permettendo una perfetta compattezza del composto.
  10. Frittelle di patate dolci. La consistenza farinosa e ricca di amido delle patate vi consentirà di eliminare del tutto la farina: se avete problemi nella realizzazione della pastella potete aggiungere al massimo della fecola o dell’amido di mais. Aromatizzate queste frittelle con della scorza di agrumi e aggiungete del rum o della cannella in polvere. Servitele con del cioccolato, della crema o con della semplice panna montata.

I Video di Agrodolce: Torta al caffè