In Israele nasce la mascherina che si apre per mangiare e bere

27 Maggio 2020

Nei prossimi mesi  preparatevi a trovare sul mercato una nuova mascherina molto particolare. L’hanno ideata in Israele, sul web è stata prontamente ribattezzata mascherina Pac-Man e già definita come “l’invenzione più inutile del 2020”. Perché ha davanti un’apertura che consente di mangiare. Considerando la mascherina per quello che è, e cioè una precauzione utile a contenere la diffusione e il contagio da coronavirus, in effetti aver pensato a un dispositivo medico che consente di aprirsi e richiudersi a comando tra un boccone e l’altro sembra soltanto uno spreco di tempo e denaro.

La mascherina  – ha dichiarato Asaf Gitelis, vicepresidente di Avtipus Patents and Inventionsi apre a distanza manualmente o automaticamente quando la posata si avvicina al volto. Quindi puoi mangiare, bere, togliere la forchetta e infine richiuderla. il limite è sicuramente la difficoltà di utilizzo Così sei protetto dalle altre persone sedute con te“. Il problema è che il video che l’azienda ha diffuso per sponsorizzarla ne mostra palesemente i limiti: le difficoltà di portare il cibo alla bocca, la scomodità di utilizzo, per non parlare del fatto che, se non si fa attenzione, qualche pezzo di cibo rischia di rimanere incastrato tra la bocca e la mascherina stessa. Per usarla bisogna essere precisi nei movimenti, nell’azionare al tempo stesso la levetta attaccata al tubicino che ne solleva i lembi. E poi lasciarla aperta per il tempo necessario a inserire il boccone infilato sulla forchetta. Passi per i cibi solidi, forse, ma vi ci vedete a mangiare un gelato così?

Nonostante sia stato ampiamente chiarito che utilizzare così una mascherina equivalga a non portarla affatto, l’azienda produttrice crede invece molto nel progetto. Secondo quanto riportato da Reuters, infatti, non solo ne ha già depositato un brevetto ufficiale, ma avrebbe anche intenzione di iniziarne la produzione in serie, per metterla poi in commercio a un prezzo che oscilla tra gli 0,80 e i 2.50 euro in più rispetto a una normale mascherina chirurgica monouso.

Dal canto loro, i potenziali clienti non sono convinti. Sul web fioccano commenti sarcastici e ironici. Giustamente. Visto che mangiare è un piacere, farlo indossando una mascherina di Pac-Man sembra cancellarne completamente il gusto. In senso letterale.

I Video di Agrodolce: Pimm’s cocktail