16 ricette tratte dai film Disney che puoi fare a casa

29 Maggio 2020

La panificazione non ha ormai più segreti e le ricette con il lievito madre vi hanno stancati? Mettete tutto da parte e rivolgetevi altrove. Per esempio, ai cartoni Disney e Pixar che hanno accompagnato la vostra quarantena insieme a figli e nipoti. Perché non replicare in casa qualcuno di quei piatti o dolci che avete visto scorrere tra le immagini? Alcuni sono ormai talmente iconici da essere ricordati come parti salienti di questi capolavori di animazione. Vediamoli insieme.

  1. La ratatouille di Remy. Titolo del cartone e omonimo piatto del film della Pixar del 2007, la ratatouille è probabilmente uno dei piatti più riconoscibili di un film Disney animato. Per realizzare la versione di Remy a casa servono più di 20 ingredienti, tra cui peperoni, aglio tritato e zucca gialla. Per la ricetta originale, proveniente dalla Provenza, puoi seguire la nostra ricetta.
  2. Il gumbo de La Principessa e il ranocchio. Il piatto che Tiana prepara con suo padre da bambina è il gumbo ed è tipico della Louisiana. Dentro ci sono carne, pesce e molte spezie ed è servito generalmente con il riso a formare un piatto unico. Per prepararlo in casa servono 230 g di burro e 115 g di farina 00 – per formare il roux, la base – poi 1 cipolla tritata, 2 coste di sedano a rondelle, 2 spicchi d’aglio tritati, 2 foglie di alloro, 2 litro di acqua, 500 g di gamberetti sgusciati, 200 g di salsiccia fresca, 1 peperone a striscioline, 250 g di pomodori tagliati a dadini, sale e pepe, tabasco. E, a parte, il riso cotto in bianco.
  3. La torta di uva spina di Biancaneve. Nel primo grande classico della Disney, che risale al 1937, Biancaneve prepara una torta di uva spina per i suoi amici nanetti. Nel 2019, il blog di cucina Feast of Starlight ha condiviso una ricetta che aiuta a ricreare questo dessert in casa. Per riprodurlo servono  pasta per torte, farina, sale, burro non salato, acqua, zucchero, limone, un uovo e uva spina. Le istruzioni complete sono disponibili qui.
  4. Gli spaghetti con le polpette di Lilli e il Vagabondo. È una delle scene Disney più famose di tutti i tempi quella in cui Lilli e Biagio si ritrovano a mangiare insieme un bel piatto di spaghetti con le polpette preparato dallo chef Tony e accompagnato dalle note di Dolce Sognar. Fino a quel celebre primo bacio inaspettato.
  5. Il soufflé di formaggio e la mousse grigia de La bella e la bestia. Nella cena organizzata da Lumiere in onore di Belle, sulle note di Stia con noi tantissimi piatti danzano e sfilano proprio per la protagonista. Tra questi c’è anche un soufflè al formaggio, tipicamente tradizionale della cucina francese. Insieme a un altro piatto, stavolta un dessert, che sfila insieme a lui: nonostante sia velocissimo il suo passaggio nel film (Belle vi infila la punta di un dito dentro) è diventato così popolare da essere anche servito nei parchi a tema Disney. E, di recente, proprio Disney ha deciso di condividerne la ricetta: richiede latte intero, budino, biscotti, panna montata, biscotti di zucchero e perle di zucchero commestibili. La trovate qui.
  6. I biscotti dell’Impero di Ribelle. Appaiono per la prima volta su un grande vassoio quando Merida presenta i suoi 3 fratelli e, per loro, i gemellini sono disposti a barattare qualsiasi cosa. A vederli sembrano piccole torte ricoperte di glassa bianca, con una piccola ciliegia in cima. Cartoon Cuisine, un blog di cucina, ha replicato i biscotti nel 2019: prevede farina, zucchero, burro, latte intero, uova, estratto di vaniglia, lievito in polvere e ciliegie candite. La trovate qui.
  7. I bignè di Tiana. Dolci classici della pasticceria, i bignè di Tiana sono però ricoperti di miele e giocano un ruolo importante nella storia de La principessa e il ranocchio. Per ricrearli in casa potete seguire la nostra ricetta, che segue passo passo la preparazione.
  8. La torta sbilenca di Aurora. Ne La Bella Addormentata, per il compleanno di Aurora, la fata Fauna vuole preparare una torta senza ricorrere alla magia. Il momento in cui svela una torta a molti piani tutta tremolante è molto amato dai fan Disney. Al punto che, in tanti, hanno già provato a replicarla. Tra questi c’è anche la youtuber Rosanna Pansino, che ne ha pubblicato la ricetta. Servono sicuramente tanto zucchero, lievito, farina, molta glassa e una sac-à-poche. La ricetta completa è qui.
  9. I biscotti magici in Alice nel paese delle meraviglie. Sono forse la ricetta più facile da preparare, già per il fatto che, nella vita reale, purtroppo non faranno ingigantire nessuno. Per preparare i biscotti Eat me si può partire da una normale frolla, ciò che conta è la decorazione. Cercando in rete potrete agevolmente trovare i template da seguire per ricreare i disegni.
  10. La mela avvelenata di Biancaneve. Anche se in versione non avvelenata e sicuramente gustosa da mangiare, la mela di Biancaneve è un buon modo di preparare qualcosa con i bambini. Per ricrearla serve una mela rossa glassata con ghiaccia fondente, possibilmente colorata di verde. In alternativa, sempre con le mele potete ricreare quelle caramellate di Mary Poppins.
  11. Crema di crema di Edgar. La ricetta della crema gustata dagli Aristogatti e dal signor Groviera può essere facilmente replicata senza il sonnifero! Servono 500 ml di latte, 2 tuorli, 3 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaio colmo di farina, ½ bacca di vaniglia. In alternativa potete tranquillamente seguire la nostra ricetta della crema frangipane, lasciandola un po’ morbida e accompagnandola con lingue di gatto.
  12. Il porridge di Mushu. La farinata d’avena di Mushu è conosciuta a tutti i fan di Mulan. Il draghetto, ops spirito guida della ragazza la sveglia per la partenza con le truppe con una ciotola di porridge dicendole: “La tua farinata d’avena…che è felicissima di vederti!” Per la ricetta classica del porridge potete seguire la nostra ricetta aggiungendo pancetta e uova.
  13. I coni di neve di Monsters&Co. I coni di neve al limone dell’Abominevole Uomo delle Nevi sono dei semplicissimi ghiaccioli. E quindi servono soltanto succo di limone, zucchero, sciroppo di mais, acqua, gel colorante alimentare, ghiaccio. E possibilmente una macchina a cono di neve. La ricetta della youtuber Rosanna Pansino è qui.
  14. Il succotash de Le avventure di Winnie The Pooh. Mentre Winnie preferiva il miele, nel cestino di De Castor c’erano molte cose, tra cui questo piatto americano a base di edamame, peperoni, mais. Per prepararlo servono 1 cup e mezzo di edamame sgusciate, 1 cucchiaio di olio di canola, ½ tazza di peperone rosso tritato, ¼ di tazza di cipolla tritata, 2 spicchi d’aglio tritati, 2 tazze di chicchi di mais, 3 cucchiai di vino bianco secco o acqua, 2 cucchiai di aceto di riso, 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato, 2 cucchiai di basilico fresco tritato o 1 cucchiaino di essiccato, ½ cucchiaino di sale. Pepe appena macinato a piacere.
  15. I cookies di Rapunzel. Non siete rimasti rinchiusi a lungo in una torre, ma comunque siete rimasti a casa molto tempo. Nonostante la quarantena sia terminata, potete comunque passare qualche ora a preparare piatti di cookies, magari da regalare agli amici che non vedete da un po’. La ricetta classica la trovate qui, ma ci sono tantissime altre varianti.
  16. I twinkies di Wall-E. Altro cartone, altri biscotti tipici delle merende made in USA sono i twinkies, soffici merendine simili ai plumcake ripiene di crema. Da oltre 80 anni le prepara la Hostess Brand, ma si possono facilmente replicare in casa. Servono spray da cucina antiaderente o olio vegetale, farina, lievito in polvere, sale, latte,burro non salato estratto di vaniglia, uova grandi, zucchero semolato, cremor tartaro. Per il procedimento potete seguire su Youtube la pastry chef Claire Saffitz.

I Video di Agrodolce: Pizza Romana Day 2019